Il MONSONE di Masako Matsushita riapre la stagione di danza contemporanea ad Arezzo

Domenica 10 novembre ore 17:00 al Teatro Mecenate di Arezzo

Sarà una prima nazionale ad aprire la dodicesima edizione della rassegna di danza contemporanea d’autore: INVITO DI SOSTA. La promettente coreografa italo-giapponese, Masako Matsushita, presenterà il suo nuovo spettacolo, “Monsone”  domenica 10 Novembre alle ore 17:00, e lo riproporrà in matinée lunedì 11 novembre alle 10:00 sempre al Teatro Mecenate di Arezzo in condivisione con la rassegna Altre Danze _Portiamo i ragazzi a Teatro.

Il monsone è movimento intorno al globo; è potenza degli elementi naturali quali vento, acqua e terra; è ciclico nel portare cambiamento e stabilità, desolazione e al contempo vita.L’essere umano vive nell’arco della sua esistenza un fenomeno simile.  Il suo corpo, in un continuo mutare di fasi cicliche, si fa strumento di distruzione e creazione.Monsone nasce dai due autori italo-giapponesi, Masako Matsushita e Mugen Yahiro, lei danzatrice e coreografa, e lui artista del taiko e di strumenti provenienti da terre lontane; è uno spettacolo che coniuga arte del taiko, danza e musica elettronica, riflettendo sulla relazione tra essere umano e natura e le emergenze dell’ambiente e del clima. Un lavoro che ambisce a toccare nel profondo la sensibilità dello spettatore attraverso le vibrazioni della musica e la potenza del movimento.

Al termine dello spettacolo il pubblico potrà confrontarsi con gli artisti partecipando ad un prezioso momento di confronto e dibattito.

4 interpreti – produzione 2019 – prima nazionale – durata 50’

CREDITI – di Masako Matsushita e Mugen Yahiro / coreografia Masako Matsushita / musicista e Direzione Sonora: Mugen Yahiro / sound Artist e Composizione elettronica Danilo Valsecchi / danzatori Olimpia Fortuni, Roberta Racis, Giulia Torri / costumista Gloria Bellardi, Masako Matsushita, Mugen Yahiro / realizzazione costumi e confezionamento Marisella Vitiello / progettazione e realizzazione: Francesco Landrini Oneoff / disegno Luci Maria Virzì / management e promozione Progetto Ultra – Michele Mele e Domenico Garofalo / coproduzione Nanou Ass. Cult. e Associazione Sosta Palmizi / con il contributo di MiBAC, Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione generale per lo spettacolo dal vivo / Regione Toscana Sistema Regionale dello Spettacolo / foto di Dario Bonazza

SERVIZI GRATUITI PER IL PUBBLICO

>>>TI PRENDO E TI PORTO A TEATRO: servizio gratuito di navetta per arrivare in teatro – solo su prenotazione.

>>>TATA A TEATRO: per tutti gli appuntamenti di Invito di Sosta e lo spettacolo Uomo Calamita offriamo il  servizio gratuito di babysitting. Dai 3 ai 10 anni. A cura di Cooperativa Progetto 5.

 INFO E PRENOTAZIONI  Intero 10 € / Abbonamento 7 spettacoli 35 € (Invito di Sosta + Uomo Calamita il 2 febbraio 2020 inserito nella rassegna Altre Danze) Ridotto per disabili, under 25, over 65 anni e soci Carta Più e Carta MultiPiù la Feltrinelli 8 € / Convenzioni (Incamminarsi 19/20, Visionari della Danza, Soci Semillita Atelier, Soci Spazio Seme, Spettatori Erranti) 6 €.Orario spettacoli ore 17:00. Masterclass+spettacolo 6 €.Sosta Palmizi aderisce all’iniziativa Carta del Docente

 

INFO e PRENOTAZIONI Associazione Sosta Palmizi tel. 0575 630678 / 393 9913550

info@sostapalmizi.it  www.sostapalmizi.it