Imposta di soggiorno: cambiano alcuni adempimenti

Cambiano alcune modalità per il versamento dell’imposta di soggiorno. Per i gestori delle strutture ricettive scompare il bollettino di conto corrente postale mentre subentra il modello F24 per il versamento al Comune delle somme dovute, che restano sempre in un’unica soluzione entro il quindicesimo giorno successivo alla fine di ogni quadrimestre.
È stata inoltre introdotta nel regolamento comunale la possibilità di stipulare appositi accordi tra il Comune e i gestori dei portali telematici che esercitano attività di intermediazione immobiliare finalizzati a disciplinare le modalità di versamento dell’imposta di soggiorno e gli altri adempimenti che a oggi sono previsti per le strutture ricettive.