Insieme per crescere festeggia dieci candeline e lancia una novità “Aiutiamo bambini diversamente abili e le loro famiglie”

C’è una novità nell’edizione 2019 di “Insieme per Crescere”, l’iniziativa quest’anno alla decima edizione che si caratterizza per l’approfondimento di tematiche relative all’infanzia e all’adolescenza ed è conosciuta come “ per genitori”.

 

“In occasione di questa decima edizione – spiega Angiolo Galletti Presidente di Universo Sociale – abbiamo pensato di prevedere due azioni all’interno di questa iniziativa che è organizzata quest’anno dalla nostra Onlus con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di . Abbiamo infatti affiancato alle iniziative di approfondimento di tipo seminariale dedicate a genitori ed educatori, e negli ultimi anni anche agli delle scuole superiori, interventi di sostegno a famiglie con minori diversamente abili, che hanno il duplice scopo di offrire momenti di sollievo ai caregiver , in particolare i genitori, di questi bambini e momenti ludico formativi, con l’intervento di operatori specializzati, dedicati ai bambini stessi.”

“Questa parte del progetto – aggiunge Galletti – è particolarmente destinata ad integrare il welfare pubblico, che negli ultimi anni ha subìto riduzioni sempre più consistenti, attraverso la creazione di un welfare di comunità, che metta insieme pubblico e privato e collabori al miglioramento delle condizioni di vita delle persone, in particolare dei soggetti più fragili, come accade con le famiglie dove vivono bambini diversamente abili. Grazie a questo intervento di sostegno educativo domiciliare per minori diversamente abili, pari a 70 ore a – continua Galletti – saremo in grado di supportare l’educazione del minore con disabilità, la sua tutela, la facilitazione ed il miglioramento del rapporto genitori/figli e la promozione di percorsi orientati al raggiungimento della maggiore autonomia possibile”.

Il progetto di assistenza domiciliare per minori diversamente abili verrà realizzato nei Comuni di , e Foiano, e si rivolgerà a 4 famiglie.

 

L’altra azione del progetto si svolge invece secondo le più consuete modalità di tipo seminariale. In particolare il 2 maggio prossimo, ad , nella sala conferenze dell’Etrusco Hotel, in via Fleming 32, sarà presente il professor Umberto Galimberti, filosofo, sociologo e psicanalista, che approfondirà un tema di grande attualità dell’universo adolescenziale, come quello dell’accettazione. “Accettare, accettarsi ed essere accettato” sarà infatti il tema della serata, con inizio alle ore 20,45. Sarà l’occasione per riflettere sui principali disturbi dell’età evolutiva, legati all’accettazione di sé stessi e da parte degli altri, come i disturbi alimentari, quelli della personalità fino a comprendere bullismo e cyberbullismo.

 

“Per l’8° anno consecutivo Miniconf ha deciso di sostenere il progetto “Scuola per genitori”, –sottolinea il presidente Giovanni Basagni – perché consapevole dell’importanza di promuovere anche nel nostro territorio iniziative che hanno come obiettivo principale quello di aiutare le famiglie a crescere i figli nella complessa società contemporanea, fornendo loro strumenti educativi moderni ed efficaci. Un’azienda in cui l’81% di dipendenti sono , (considerando il personale stagionale che varia dai 6 agli 8 mesi l’anno), di cui molte mamme, non può che condividere il principio dell’importanza del ruolo educativo della famiglia all’interno del tessuto sociale.”

 

Del progetto “Insieme per crescere” ha fatto parte anche un altro incontro, che si è svolto al Liceo Scientifico di Arezzo, con la partecipazione di Fabio Pasquale, sul tema “Disagio giovanile: criticità e punti di forza sociali” volto a contrastare il disagio giovanile e dedicato agli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori che nella società attuale vivono maggiormente situazioni di non inclusività.

“Universo Sociale,– conclude Galletti – vanta ormai diversi anni di esperienza nell’ausilio a famiglie fragili, con o minori diversamente abili e si avvarrà della collaborazione di una struttura altamente qualificata, Athena Soc. Coop. Sociale, con la quale esistono già esperienze molto positive. Inoltre è stata attivata una rete di soggetti sostenitori pubblici a testimonianza del forte interesse e della ricaduta positiva sul territorio. “Insieme per crescere” è caratterizzato da una forte integrazione con le istituzioni pubbliche e si pone come complementare e sussidiario alle azioni portante avanti a livello sociale dai Comuni della di Arezzo. Oggi più che mai pubblico e privato devono trovare forme di forte collaborazione ed integrazione per offrire servizi importanti in tema di inclusione sociale, assistenza ai disabili, supporto alle fragilità sociali e prevenzione del disagio giovanile.”

I comuni che sostengono il progetto sono: Arezzo, Foiano, Castiglion Fiorentino e Cortona mentre da 8 anni Miniconf, leader da oltre 40 anni nel settore delle confezioni per bambini, ma anche protagonista da molti anni di iniziative che si distinguono nella collaborazione pubblico-privato e per il welfare dei minori e delle loro famiglie, sostiene le conferenze di “Scuola per Genitori”.

 

Per partecipare all’evento del 2 maggio con Umberto Galimberti che sarà a numero chiuso occorre iscriversi: scuolapergenitori@artigianiarezzo.it informazioni al numero verde 800.352203