“Italia in Comune”, nessun sostegno alla lista Obiettivo Comune a Bibbiena

59
Daniele Farsetti
Daniele Farsetti

“Dispiace doverlo ribadire pubblicamente, ma ne Federico Pizzarotti né Italia in Comune parteciperanno all’evento del 16 marzo” queste le parole di Massimo Artini, Referente di Italia in Comune Toscana. “l’aver pubblicizzato una  partecipazione quando era ben chiara la sua impossibilità, e aver coinvolto in questo anche il Vice Presidente Damiano Coletta disinformandolo sulle reali modalità di presentazione dell’evento ci portano a non essere presenti all’evento di presentazione della lista, che era comunque a margine di un evento che ci era stato garantito come a-politico”.

“Italia in Comune si sta strutturando per dare supporto alle realtà civiche che si ritrovano nella carta dei valori e nel nostro statuto” continua Artini “questa modalità di azione, decisamente poco chiara, ci ha lasciato senza parole. Bibbiena ha necessità di un rilancio che si fondi sull’esperienza della buona amministrazione, che è alla base dello spirito di Italia in Comune; tutto ciò passa anche dalla trasparenza e dalla coerenza nell’azione, anche semplicemente, di divulgazione politica”.

“Anche nell’area aretina” conclude Daniele Farsetti, coordinatore diItalia in Comune – Arezzo “stiamo lavorando per far radicare il partito, in vista delle prossime sfide amministrative assieme alle realtà civiche della provincia che si ritrovano nei nostri valori fondanti. Rispetto all’esperienza di governo di “Obiettivo Comune” a Bibbiena, del Sindaco Bernardini, Italia in Comune non può che prendere atto di una netta distanza politica e l’apparentamento tra queste assolutamente inopportuno”.