La Delegazione Sindacale del Comune di Arezzo proclama lo sciopero generale per venerdì 11 ottobre

sciopero generale
sciopero generale

La Rappresentanza Sindacale Unitaria del Comune di Arezzo e le Organizzazioni Sindacali presenti nel Comune di Arezzo (FP-CGIL, CISL-FP, UIL-FPL, CSA-RAL, DICCAP), in seguito al mandato ricevuto dai lavoratori e dalle lavoratrici nelle assemblee del 28 agosto 2019, hanno dichiarato un giorno di sciopero di tutto il personale del Comune di Arezzo per venerdì 11 ottobre.

Lo sciopero è motivato dal mancato accordo per la definizione e sottoscrizione del contratto decentrato 2019.

Le rappresentanze sindacali restano disponibili a fare tutto il possibile affinché l’accordo non raggiunto nei nove mesi di trattative possa essere trovato nei nove giorni che precedono lo sciopero, a cominciare dalla partecipazione all’ennesima trattativa convocata per il pomeriggio di mercoledì 2 ottobre.

Nei prossimi giorni verrà convocata una conferenza stampa per far conoscere all’opinione pubblica le ragioni di questa azione sindacale.

La Delegazione Sindacale del Comune di Arezzo
RSU e FP-CGIL, CISL-FP, UIL-FPL, CSA-RAL, DICCAP