La Funzione pubblica della Cgil ricorda Helenia: “abbiamo conosciuto la tua sensibilità, le persone come te vivono per sempre”

La Funzione Pubblica della Cgil di Arezzo ha scritto una lettera per significare il dolore per la scomparsa di Helenia Rapini.

“Ciao Helenia,
ti abbiamo conosciuta nei nostri uffici un giorno in cui arrivasti con le lacrime agli occhi.
Abbiamo conosciuto la tua sensibilità ed il tuo amore immenso per gli animali.
Una vita in corsa. La necessità di lavoro, il dover fare i conti con la continua scarsità di denaro, le difficoltà da affrontare da chi non si omogeneizza alle banalità degli stereotipi di vita.
Se la sensibilità e l’umanità fossero remunerative, alcuni esseri umani sarebbero ricchissimi. E tu eri, e per noi sei, uno di quelli che lo sarebbe stato.
Ciao Helenia, le persone come te, vivono per sempre.