L’Ambasciatore Australiano incontra le imprese toscane

18

Si è svolto oggi a Firenze presso l’incontro tra l’Ambasciatore Australiano French e una delegazione di imprenditori di Confindustria Firenze e Confindustria Toscana Sud. A rappresentare le imprese della Toscana del Sud il Presidente Paolo Campinoti.

L’incontro è stato proficuo e vivace, l’Ambasciatore ha illustrato in particolare gli ambiti di forte interesse per una collaborazione tra le aziende dei due paesi; innescare un meccanismo di unione operosa  tra le aziende italiane e quelle presenti nel territorio australiano è infatti la prima via maestra per costruire un primo approccio concreto.

Campinoti ha così sottolineato l’importanza dell’incontro:” Oggi siamo qua per legare forti ponti tra le opportunità economiche delle nostre aziende con il mercato australiano, vogliamo stabilire rapporti efficaci e proficui. Abbiamo individuato grazie agli uffici dell’Ambasciata alcuni settori nevralgici come l’agroindustria, il comparto pharma e la meccanica di precisione. Proprio l’eccellenza delle nostre imprese è il biglietto migliore di andata per aprire le porte in questo mercato che guarda con attenzione all’alta qualità e tecnologia del made in Italy”.

Varie le aziende della toscana del sud presenti, tra queste CAIM GROUP, azienda aretina che produce scaffalature metalliche presenti da oltre venti anni nel mercato australiano,  i sui rappresentanti hanno ribadito come nonostante la lontananza concreta tra l’Italia e l’Australia, questa rappresenti un’ opportunità importante per le imprese, forte di una domanda interna costante e negli ultimi anni in crescita e strategico collegamento per sviluppi commerciali anche con il continente asiatico.