Mentalità turistica: ecco la nuova proposta della Fondazione Arezzo Intour

Per l’intero 2019 saranno esaminati progetti a cui potrà essere destinato un contributo o sui quali potrà essere costruita una partnership

La Fondazione Intour ha una nuova proposta per tutti coloro che stanno lavorando a progetti che possano contribuire ad incentivare il .

Coerentemente alla mission della Fondazione che fa della “partecipazione” uno dei suoi punti di forza, nasce “mentalità turistica”, un’opportunità pensata per costruire nuove proficue collaborazioni indirizzate a sviluppare un turismo sostenibile nella città di Arezzo e nel suo territorio.

Il consiglio di amministrazione della Fondazione Arezzo Intour si impegna ad esaminare progetti di imprese, professionisti, enti pubblici e privati (e comunque tutti i soggetti di cui all’art. 80 del novellato codice degli appalti) che siano realizzati nel corso dell’anno 2019 e che abbiano valenza turistica. Quelli che – a seguito di un’attenta valutazione –  verranno considerati efficaci, saranno sostenuti dalla Fondazione in due diversi modi.

E’ previsto un contributo a fondo perduto per attività svolte in autonomia dall’organizzatore e sulle quali si richiede un supporto economico che possa valorizzare e migliorare il progetto e la sua valenza turistica. Le attività finanziabili con contributo sono quelle di promozione su stampa nazionale/internazionale, social media e digital marketing, spese di trasporto e accoglienza (es. shuttle da e per aeroporto e simili), spese per la promozione di materiale promozionale della città (, , brochure ed altri contenuti di editoria turistica), spese per traduzione di materiali e interpretariato, accoglienza celebrity e/o testimonial, altri servizi legati alla promozione e/o accoglienza turistica.

E’ invece prevista la possibilità di costruire una partnership per o progetti nei quali la Fondazione Arezzo Intour può partecipare in modo attivo (in questo caso l’organizzatore verrà convocato dal CDA della Fondazione che definirà insieme a lui in modo dettagliato i termini della possibile collaborazione).

Per accedere alle possibilità offerte dal voucher “Mentalità turistica” è attivo un form sul sito della Fondazione attraverso il quale si possono presentare le richieste: http://www.arezzointour.it/voucher-mentalita-turistica.

Il form resterà aperto per tutto il 2019 ma si specifica che il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Arezzo Intour dedicherà soltanto quattro sedute all’esame delle progettualità presentate che avverranno la prima entro il 20 marzo, la seconda entro il 20 maggio, la terza entro il 20 luglio e l’ultima entro il 20 settembre.

Per venire selezionati i progetti dovranno essere economicamente sostenibili, avere una vocazione turistica, favorire la permanenza del turista per più giorni.

Al fine di incoraggiare i richiedenti a dare impulso alle loro attività su nuove piattaforme digitali e di promozione turistica, la Fondazione potrà proporre collaborazioni con i soci di Arezzo Intour o attività congiunte di promozione sia sui media convenzionati o attraverso l’ufficio stampa attivato dalla Fondazione stessa.

Per ulteriori informazioni: www.arezzointour.it.