Ottobre mese della vista, gli ottici Confcommercio offrono il controllo gratuito

Slogan della campagna 2019 “Vuoi sempre il meglio della tecnologia: anche i tuoi occhi meritano il meglio!”. Il presidente provinciale di Federottica-Confcommercio Arezzo Mauro Vannelli: “vogliamo sensibilizzare il pubblico, che investe in tecnologia (smartphone, tablet, smart tv, ecc..), a prendersi cura allo stesso modo anche del proprio benessere visivo, troppo spesso messo in secondo piano”. L’elenco dei centri ottici aderenti è consultabile su www.confcommercio.ar.it/mesedellavista.

Fino al prossimo 31 ottobre Federottica-Confcommercio spalanca al pubblico le porte dei centri ottici associati per offrire controlli gratuiti dell’efficienza visiva. Torna infatti anche in provincia di Arezzo “Ottobre mese della vista”, l’iniziativa realizzata in collaborazione con l’Albo degli ottici optometristi per promuovere la tutela della salute visiva, ancora troppo spesso trascurata.

“I dati non sono confortanti”, sottolinea il presidente di Federottica-Confcommercio Arezzo Mauro Vannelli, “il 66% degli italiani che ha difetti visivi non ne è consapevole, quasi il 20% degli adulti indossa una correzione visiva non adeguata e circa il 40% non fa visite periodiche dallo specialista. Se a questo quadro, già di per sé allarmante, si aggiunge l’invecchiamento progressivo della popolazione, ne esce una vera e propria emergenza. Ecco perché ogni anno ad ottobre Federottica si mette al servizio dei cittadini effettuando controlli gratuiti della vista”, spiega Vannelli.

Slogan della campagna 2019 è “Vuoi sempre il meglio della tecnologia: anche i tuoi occhi meritano il meglio!”. “Ormai quasi tutti investono molto in tecnologia, vedi smartphone e tablet ultimo modello o tv ad alta definizione, ma trascurano la propria vista. Noi vogliamo stimolare un’attenzione maggiore al benessere visivo. L’importante è rivolgersi ai professionisti della visione, che in caso di necessità possono suggerire la migliore tecnologia per lenti e occhiali esclusivamente su misura. No alle soluzioni fai-da-te e a quelle che non siano personalizzate”.

L’ottica oggi offre tecnologie di qualità, sia per correggere un difetto visivo, sia per proteggere la propria vista da eventuali effetti dannosi della luce blu o dei raggi UV e, nel contempo, valorizzare la propria visione in sicurezza nell’utilizzo dei device, come smartphone o pc. “I professionisti dei centri ottici, con competenza, possono verificare se il mezzo correttivo utilizzato è ancora idoneo, che rispetti la normativa Ce e che sia sicuro sotto il profilo della salute visiva”.

Le persone che volessero sottoporsi al controllo dell’efficienza visiva gratuita, possono recarsi presso i centri ottici aderenti che hanno in vetrina il marchio “Associato Federottica 2019” e che espongono la locandina di “Ottobre mese della vista 2019”.

Per trovare il centro ottico più vicino, si può contattare l’associazione provinciale Federottica della propria zona al numero di telefono 0575 350755. L’elenco è consultabile sul sito www.confcommercio.ar.it/mesedellavista.