Passioni Festival 2019: super evento Pink Floyd con Scanzi, serata Masterchef, Di Bartolomei e la grande “Wine Night”

La manifestazione si terrà all’Eden di Arezzo dal 4 al 7 luglio. Raffica di ogni giorno, a partire dalle 18 fino alle 23,30. Musica, teatro, giornalismo, spettacolo, vino. E per la prima volta un appuntamento enogastrononico fisso: l’Aperifestival alle 19,30. L’utile sarà devoluto alla Onlus Speciali. Serata di chiusura con il -spettacolo “Shine on”, parole di Andrea Scanzi e canzoni della cover band dei Pink Floyd “Floyd on the wing” by Terzacorsia

Sei edizioni alle spalle e un’annata 2019 da stappare che si preannuncia memorabile. Manca poco per assaggiare il nuovo Arezzo Passioni Festival di Marco Meacci e Mattia Cialini: si comincia il 4 luglio, si chiude il 7, per quattro notti di mezza da sogno all’Eden di via Guadagnoli. Show, musica dal vivo, letteratura, giornalismo investigativo, attualità, gusto. E chiusura pirotecnica con il concerto-spettacolo “Shine on. L’inaudita dei Pink Floyd” con il racconto di Andrea Scanzi e le canzoni della band di Cambridge interpretate dalla cover italiana Floyd on the wing by Terzacorsia. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero (degustazioni a pagamento). Tra gli altri ospiti annunciati: Valeria Raciti, vincitrice dell’ultima edizione della popolare trasmissione Masterchef di Sky, che dialogherà con la chef stellata Silvia Baracchi, e poi Luca Di Bartolemei, figlio dell’indimenticato Agostino, capitano della Roma dello scudetto del 1983. E ancora: Luca Martini, miglior sommelier del mondo nel 2013, e Cristiano Cini, presidente Ais , che daranno vita al “La grande notte del vino”.

Sarà un festival concentrato ma ricchissimo: per la prima volta eventi non stop, dal tardo pomeriggio fino alle 23,30 e la novità dell’Aperifestival, spazio enogastronico a risvolto solidale, con il contributo dell’oste del ristorante Belvedere di Massimo Rossi in favore del progetto Ragazzi Speciali Onlus. La kermesse, con il patrocinio della Regione Toscana,  è sostenuta da Atlantide Adv, Estra, Chimet, Tft, Coingas, Sabot, Tiemme, Ingram, Italpreziosi ed è in collaborazione con Atam, La Feltrinelli Point, Ristorante la Pieve, Vogue Hotel, Ais Toscana delegazione di Arezzo e Strada del Vino Terre di Arezzo.

Ed ecco solo alcuni dei grandi protagonisti che saranno svelati nei prossimi giorni. Anzitutto quelli dell’evento di chiusura, domenica 7 luglio, alle ore 21. Nell’Arena Eden si terrà il concerto-spettacolo“Shine On. L’inaudita bellezza dei Pink Floyd”. Prima replica dopo l’esordio assoluto previsto il 5 luglio in provincia di Teramo. Andrea Scanzi – giornalista, scrittore, volto tv e del teatro – torna ancora una volta al Passioni Festival. Dopo aver proposto gli spettacoli sulle figure di Giorgio Gaber, Fabrizio De André e Ivan Graziani, è il turno dei leggendari Pink Floyd. Con Scanzi sul palco ci sarà la cover band Floyd On the Wing by Terzacorsia. “Shine On riserva larga parte della sua attenzione – dice Scanzi – al periodo che va dagli inizi col diamante pazzo Syd Barrett al dominio creativo di Roger Waters (intervistato proprio da Scanzi a New York nel 2017) fino alla magniloquenza epica di The Wall. Lo spettacolo regala versioni oltremodo ispirate di alcuni tra i grandi classici dei Pink Floyd. Time, Wish You Were Here, Comfortably Numb. E molte altre perle. Cento minuti di aneddoti. Rivoluzioni. E musica di inaudita e sempiterna bellezza”. L’evento è sostenuto “con la passione e l’ di Estra”, che renderà possibile l’ingresso libero.

La serata sarà preceduta, alle ore 18,30, dalla presentazione del libro “Dritto al cuore. Armi e sicurezza: perché una non ci libererà mai dalle nostre paure” di Luca Di Bartolomei. Sarà ospite del Passioni, infatti, il figlio di Agostino, leggendario capitano della Roma di Liedholm campione d’ 1983. Nelle pagine del volume è vergata la vicenda del padre, che morì suicida con un colpo di , presa per proteggere la propria famiglia. Luca Di Bartolomei sarà intervistato dalla giornalista de L’Espresso Sara Lucaroni.

Densa sarà inoltre la giornata del 6 luglio, con cibo e vino assoluti protagonisti.

A partire dalle ore 18 “Gli artigiani della vigna incontrano il Passioni Festival”, con l’apertura dei banchi d’assaggio dei produttori della Strada del Vino Terre d’Arezzo. Ingresso libero, degustazioni con ticket. Alle ore 18,30“Amore, curiosità, istinto. La mia cucina felice”, Valeria Raciti, vincitrice della popolare trasmissione di Sky Masterchef 2019, presenta il suo libro di ricette in una conversazione con l’unica chef stellata della provincia di Arezzo, Silvia Baracchi de “Il Falconiere” Relais & Chateaux di . Alle ore ore 21, in collaborazione con Ais Delegazione Toscana di Arezzo e con La Strada del Vino Terre di Arezzo, prenderà il via “Wine night. La grande notte del vino” un racconto/degustazione di etichette rare e produttori eroici. Sul palco del Passioni un itinerario guidato – tra storie, cuore e territorialità – dal miglior sommelier al mondo 2013 Luca Martini e dal presidente di Ais Toscana Cristiano Cini. Introduce la giornalista di Wine Tv Chiara Calcagno. Ingresso libero, degustazione a pagamento (max 50 posti, costo 25 euro a persona e prenotazione obbligatoria a passionifestival@gmail.com). Sei calici differenti, per altrettanti coinvolgenti racconti: un viaggio tra emozioni, memoria e sensazioni, attraverso le quali i due sommelier spiegano il loro percorso professionale. Dal terroir di casa, Arezzo, a quelli più celebrati d’Italia e del mondo, come Friuli, Castelli di Jesi, Montalcino, Mosella e Rodano.