Per non farsi cogliere “impreparati” dall’arresto cardiaco. Incontri per studenti e cittadinanza in tutto l’Aretino

Defibrillatore Ipercoop
Defibrillatore Ipercoop

“L’arresto cardiaco è il più importante problema sanitario in Europa”, lo afferma il professor Bernd Bottinger.
Ogni anno in Europa 400.000 persone sono colpite da arresto cardiaco improvviso: molte di queste potrebbero essere salvate si chi è loro vicino fosse in grado di soccorrerle tempestivamente con manovre semplici da eseguire. Per questo motivo, il 14 giugno 2012 il Parlamento Europeo ha istituito la settimana europea di sensibilizzazione sull’arresto cardiaco.

La Fondazione Andrea Cesalpino Onlus, l’Azienda Sanitaria USL Toscana Sud Est, la Centrale Operativa 118 e l’Agenzia Formativa Etrusco hanno deciso di cogliere l’invito del Parlamento Europeo, organizzando una settimana di incontri e manifestazioni su tutto il territorio provinciale dal 14 al 18 ottobre, coinvolgendo tutti gli organismi pubblici e privati a diverso titolo interessati alla gestione della salute e del soccorso, le istituzioni scolastiche e tutti gli altri soggetti collettivi che hanno contribuito al successo del progetto Arezzo Cuore.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di realizzare una intensa e capillare campagna di sensibilizzazione attraverso incontri e manifestazioni pubbliche sull’intero territorio provinciale di Arezzo rivolta agli studenti delle scuole secondarie di I e II grado (hanno già aderito diversi istituti con un totale di adesioni superiore a 1.200 studenti) e all’intera cittadinanza. Gli istruttori BLSD informeranno riguardo la rilevanza dell’arresto cardiaco, l’importanza di attivare la catena della sopravvivenza e di saper eseguire le manovre che possono salvare la vita di coloro che ne sono colpiti. Nel corso degli incontri, i ragazzi, suddivisi in sessioni di addestramento, si eserciteranno ad eseguire le manovre di rianimazione su manichini e impareranno ad utilizzare il defibrillatore.

Questo il programma degli incontri:
• lunedì, 14 ottobre ore 9,00 VALDARNO, San Giovanni V.no, P.zza Cavour
• martedì, 15 ottobre ore 9,00 VALTIBERINA, Sansepolcro, P.zza Garibaldi
• mercoledì, 16 ottobre ore 9,00 VALDICHIANA, Cortona, p.zza Signorelli
• giovedì, 17 ottobre ore 9,00 CASENTINO, Bibbiena, p.zza Tarlati
• venerdì, 18 ottobre ore 9,00 AREZZO, p.zza Risorgimento, p.zza San Jacopo e Borsa Merci.
La settimana si concluderà con un convegno nazionale venerdì 18 ottobre ore 16,00 presso l’Auditorium dell’Ospedale San Donato di Arezzo.