Percosse e maltrattamenti ai genitori 29enne aretino nei guai

Comando Carabinieri
Comando Carabinieri

Nella mattinata, i Carabinieri della Stazione di Arezzo hanno deferito in stato di libertà per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un 29enne aretino che, più volte, aveva percosso i propri genitori ultrasessantenni per procurarsi denaro per l’acquisto di sostanze stupefacenti,.
Gli accertamenti effettuati dai militari hanno consentito di ricostruire numerosi episodi di aggressione che, in particolare nell’ultimo periodo, sono risultati essere sempre più violenti, tanto che le vittime, inizialmente non inclini a farlo, sono state costrette a ricorrere alle cure dei medici del Pronto Soccorso del locale “Ospedale San Donato” per le gravi lesioni riportate.
I coniugi, esasperati e terrorizzati da quanto subito, hanno lasciato l’abitazione per non avere contatti con il figlio.