Rapina un ragazzo rubandogli lo smartphone ed i soldi: Arrestato

Arezzo – Nella serata di sabato scorso i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Arezzo, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio per le prevenzione e repressione dei reati, hanno arrestato un uomo nato in Gambia, classe 1997, per aver rapinato un ragazzo in viale Cittadini.

La vittima, un ragazzo di 17 anni originario del Bangladesh, mentre stava percorrendo viale Cittadini, è stato avvicinato dal rapinatore che, dopo averlo aggredito, gli ha strappato dai pantaloni il telefonino cellulare e si è fatto consegnare anche i soldi all’interno del portafogli. A seguito di un tentativo di reazione, l’aggressore ha anche minacciato il minore con un bastone.

Il ragazzo rapinato, spaventato, ha chiamato immediatamente i Carabinieri, che, celermente intervenuti, hanno effettuato le ricerche in zona e sono riusciti ad individuare ed identificare l’aggressore all’interno del vicino Parco Pionta. Successivamente sottoposto a perquisizione personale, il rapinatore è stato trovato in possesso della refurtiva.

L’uomo è stato così arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Arezzo a disposizione dell’autorità giudiziaria, mentre la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.