Record e medaglie per la Chimera Nuoto ai campionati regionali

La festeggia quattordici medaglie ai Campionati Regionali Giovanili Estivi di Livorno.

Con due ori, cinque argenti e sette bronzi, la società aretina è riuscita ad imporsi nella più importante manifestazione riservata alle categorie , Cadetti e Juniores, confermando il valore di un gruppo di atleti riuniti dal palazzetto del nuoto di e dalla piscina comunale di sotto la guida dei tecnici Marco Magara, Marco Licastro e Adriano Pacifici.

I tanti podi e le belle prestazioni cronometriche ottenute hanno permesso alla Chimera Nuoto di piazzarsi tra le migliori realtà della regione, ottenendo l’ottavo posto nelle classifiche generali di Junior e Cadetti.
Ad emergere è stata Eleonora Camisa del 2002 che, con cinque medaglie, è stata premiata come la migliore nuotatrice in assoluto delle Cadette e che è riuscita nell’impresa di stabilire il nuovo record regionale assoluto nei 100 delfino con 60’’30 con cui ha cancellato il precedente tempo realizzato nel 1997 dalla livornese Ilaria Tocchini (ex atleta della nazionale e pluricampionessa italiana). Oltre all’oro in questa disciplina, il palmares dell’aretina è stato poi arricchito da un ulteriore titolo regionale nei 50 delfino, da un argento nei 200 delfino e da due bronzi nei 50 e nei 100 stile libero.

Ci congratuliamo con Camisa per un record di portata storica – commenta Magara. – La nostra atleta ha dimostrato come con concentrazione, determinazione e volontà sia possibile raggiungere ogni risultato”.
Oltre alle medaglie individuali, Camisa ha portato un contributo anche nelle staffette: in squadra con Francesca Giomarelli, Giuditta Rachini e Isabella Trojanis ha infatti colto il bronzo nella 4×200 stile libero e nella 4×100 misti, mentre con Giomarelli, Trojanis e Greta Beatrice Franci si è piazzata terza nella 4×100 stile libero.

Particolarmente positiva è risultata anche la prova di Trojanis del 2003 che, tra le Junior, ha confermato il proprio stato di forma e si è messa al collo due argenti (nei 50 delfino e nei 100 dorso) e un bronzo (nei 200 dorso).

L’ultima medaglia è di Rachini del 2003 che è arrivata seconda nei 1.500 stile libero delle Junior, poi nel gruppo maschile ha ben figurato Matteo Vasarri del 2004 che ha conquistato un argento nei 400 misti e un bronzo nei 200 rana, meritando la convocazione per un allenamento collegiale in programma a fine settembre a Poggio all’Agnello (Li) alla presenza del tecnico delle nazionali giovanili Walter Bolognani.

I riflettori saranno ora puntati verso i Campionati Italiani Giovanili Estivi di Roma che, da giovedì 1 a mercoledì 7 agosto, vedranno la Chimera Nuoto scendere in vasca alla ricerca dei titoli tricolori con Camisa, Trojanis, Vasarri e Matteo Meacci.

Tra conferme, miglioramenti e prestazioni inaspettate – aggiunge Magara, – i campionati regionali sono stati l’occasione per raccogliere i frutti di un’intera stagione in cui abbiamo lavorato per sviluppare la personalità dei nostri atleti attraverso il miglioramento della tecnica natatoria“.

2.jpg