Ruscello in lutto: addio a Gabriele Frosini, figlio dell’anima della sagra

E’ stato stroncato da un malore improvviso, a solo 38 anni, Gabriele Frosini, figlio di Mauro, anima della Sagra di Ruscello. Si è sentito male ieri sera.

Portato in ospedale per Gabriele non c’è stato purtroppo nulla da fare.

Lavorava insieme al padre come idraulico.

Un lutto che investe non solo la comunità di Ruscello ma l’intera città. Alla famiglia le condoglianze della redazione di Arezzoweb Informa.

I funerali si terranno domani a Ruscello alle 15.
Molti i messaggi di cordoglio. Tra cui quello di Orgoglio Amaranto: “Tutti noi ci sentiamo molto vicini alla famiglia Frosini e agli amici per l’improvvisa scomparsa di Gabriele. Era innamorato dell’Arezzo, sempre presente in curva Minghelli e in tante trasferte, che come scrivono i tifosi suoi amici “adesso non saranno più le stesse”.
Un abbraccio particolare va a babbo Mauro, da sempre amico di Orgoglio Amaranto, che con il figlio condivideva non solo il lavoro, ma anche la passione per l’Arezzo.
Ciao Gabriele, sventola in alto la nostra bandiera!”

E quello del presidente del Comitato Sagre, Flavio Sisi, che ha scritto sulla propria pagina Fb: “ci sono giorni bui nella vita ed oggi è uno di quelli. Lo conoscevo ancor prima che col padre ci unissimo nelle sagre …
Gabriele aveva sempre quel sorriso sornione ovunque lo trovavi e adesso io voglio immaginarlo così, con Ivan a prenderci in giro come facevamo da venti anni … ciao Gabri!