Scomparsa Antonio Camici, il cordoglio dell’assessore Ceccarelli

FIRENZE – “Una grave perdita, umana e politica. Antonio Camici è stato interprete di un impegno sempre rivolto al servizio della comunità”. Si è spento nella notte, a 90 anni, Antonio Camici, storico esponente della sinistra cavrigliese e valdarnese. L’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli ha voluto esprimere il proprio cordoglio ai familiari.

“Un uomo libero, generoso, aperto alle innovazioni” – ha detto Ceccarelli. “Nella sua lunga vita ha attraversato tutta la storia della repubblica, passando attraverso le diverse fasi della vita politica, rimanendo sempre un grande punto di riferimento e un esempio per tutti coloro che lo hanno incontrato. Ho avuto la fortuna di conoscerlo, di imparare molte cose da lui e di condividere con lui tante esperienze e i momenti più significativi relativi all’evoluzione politica e amministrativa del Valdarno e della sua Cavriglia. Oggi mi unisco al dolore della famiglia e di tutti quelli che lo hanno conosciuto e apprezzato”.