Si conclude con Katia Sagrafena, tra le 100 donne leader italiane del 2019 per Forbes, il progetto sull’imprenditorialità femminile e la leadership di genere

università studenti pionta

Martedì 12 novembre nel campus universitario del Pionta interverranno anche tutte le imprenditrici che hanno tenuto i laboratori organizzati dal Dipartimento di Scienze della formazione dell’Università di Siena e dalla Provincia di Arezzo

Si conclude martedì 12 novembre, con un incontro dalle ore 9 nell’aula magna del campus universitario del Pionta (viale Cittadini), il ciclo di laboratori dedicato al sostegno all’imprenditorialità femminile e alla leadership di genere, organizzato dal Corso di laurea in Scienze dell’educazione e della formazione (Sef) su proposta del Centro Pari Opportunità della Provincia di Arezzo.

“Il nostro Dipartimento – spiega la professoressa Loretta Fabbri, presidente del corso di laurea in Scienze dell’educazione e della formazione – da anni propone iniziative e percorsi finalizzati al supporto e allo sviluppo delle capacità imprenditoriali delle studentesse e degli studenti. Questi laboratori, sviluppati all’interno del Progetto POT SUPER finanziato dal Ministero e realizzati in collaborazione con il Centro Pari Opportunità della Provincia di Arezzo, hanno rappresentato dei percorsi per consentire alle studentesse, tanto numerose nei nostri corsi di laurea, di costruirsi identità professionali forti e libere da pregiudizi”.

All’incontro finale interverranno anche Katia Sagrafena, cofondatrice e direttore generale del gruppo Vetrya di Orvieto, tra le 100 donne leader italiane del 2019 selezionate da Forbes, e Cinzia Angeli, Human Resource Director di P&G e presidente di USiena Alumni. Oltre alla presidente del corso di laurea in Scienze dell’educazione e della formazione, Loretta Fabbri, saranno presenti anche il direttore del Dipartimento universitario Ferdinando Abbri, la consigliera provinciale con delega alle Pari opportunità Laura Seghi e la responsabile del Centro Pari opportunità della Provincia Alessandra Nocciolini.

Tra le testimoni privilegiate che nelle ultime settimane hanno raccontato la loro storia professionale alle studentesse e agli studenti universitari ci sono l’imprenditrice vinicola Donella Cinelli Colombini, l’imprenditrice del settore della Cosmetica Gloria Del Dottore, la presidente di Terziario Donna di Confcommercio Sonia della Ragione e Anna Lapini, presidente di Confcommercio Toscana.  Oltre a loro, ha tenuto un laboratorio anche Francesco Marcantoni, ceo di Esimple.

I laboratori si sono svolti all’interno del corso di Modelli di intervento e strumenti per l’inclusione tenuto dalla professoressa Alessandra Romano. All’iniziativa ha collaborato l’Associazione Era.