Sr 71, al via il cantiere per la variante di fondovalle del Casentino

Al via il cantiere per la realizzazione della vanriante alla SR/71, la strada di fondovalle del Casentino. ” Il progetto di variante – ha spiegato l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli – riguarda un tratto di circa 1,82 chilometri che si estende dalla fine della variante di Calbenzano all’inizio della variante di Santa Mama”. “Una parte di quest’intervento – prosegue l’assessore – avverrà con la realizzazione di un nuovo tracciato che si svilupperà parallelamente a quello attuale, una parte invece seguirà il tracciato attuale, che verrà allargato in sede. Il vecchio tracciato diventerà viabilità secondaria e su esso verranno convogliati gli undici accessi secondari”.

I lavori sono stati consegnati ieri alla ditta che si è aggiudicata l’appalto – la stessa che ha realizzato la variante di Bibbiena – e che inizierà nei prossimi giorni ad allestire l’area di cantiere. Le opere vere e proprie inizieranno da settembre ma non andranno a creare disagi o interferire con la circolazione se non in parte, inevitabilmente, nella fase conclusiva quando la nuova strada andrà ad innestarsi nella viabilità precedente, dal momento che la variante avrà in gran parte un tracciato diverso da quello della attuale Sr71.

“Questo intervento – conclude Ceccarelli – si pone in continuità con le varianti di Bibbiena, Santa Mama e Calbenzano e, insieme alle varianti di Corsalone e di Subbiano che sono in fase di progettazione, contribuirà a modernizzare la viabilità di fondovalle del Casentino migliorando la sicurezza degli utenti della strada e anche i tempi di percorrenza. L’investimento da parte della Regione è di 5.109.000 euro, che si aggiungono agli 8 milioni di Santa Mama e ai circa 40 milioni stanziati per quelle di Corsalone e Subbiano. Il nostro impegno per migliorare la viabilità sulla Sr71 è costante e, soprattutto, concreto”.