Truffe on line, denunciati dai carabinieri due “specialisti” dei raggiri su tastiera

I Carabinieri della Stazione di Levane, hanno scoperto e deferito all’autorità giudiziaria due “artisti” della truffa online, i quali, agendo separatamente, avevano sfruttato un noto sito di compravendita online tra privati.

I due, un italiano con diversi precedenti alle spalle ed una donna di origini rumene anch’essa pregiudicata, infatti, pur non conoscendosi e non avendo progettato i loro piani criminali di comune accordo, avevano raggirato due diverse vittime utilizzando la medesima tecnica; facendo cioè in modo che entrambi i raggirati effettuassero un bonifico alle due rispettive carte prepagate dei criminali, per le somme pattuite per l’acquisto di una automobile nel primo caso e di vari pezzi di ricambio nel secondo.

In pratica i truffati, convinti di recarsi allo sportello automatico per farsi accreditare una somma sulla propria carta, in realtà, seguendo le indicazioni dei truffatori, avevano effettuato un bonifico proprio sulla carta di questi ultimi: una situazione che potrebbe sembrare paradossale ma che è già capitata in diversi casi.

Una volta informati dell’accaduto, i militari dell’Arma hanno subito dato il via ad una complessa attività di indagine, che ha poi portato all’identificazione ed al deferimento di entrambi i soggetti.