Un sesto posto per l’atletica aretina ai Campionati Italiani Allievi

Alga EtruscAtletica - Simone Tecchi
Alga EtruscAtletica - Simone Tecchi

Il migliore è stato Simone Tecchi che, con il record personale di 14.17, ha chiuso per sesto i 110 ostacoli

  Un sesto posto per l’Alga EtruscAtletica ai Campionati Italiani Allievi. La manifestazione, ospitata dalla salernitana Agropoli, ha riunito una selezione dei migliori atleti di tutta la penisola nati nel 2002-2003 che si sono contesi il tricolore nelle varie discipline di corsa, lanci e salti, e tra coloro che sono scesi in pista erano presenti anche sette aretini. Il migliore della delegazione è stato Simone Tecchi che si è confermato tra le maggiori promesse dei 110 ostacoli, vincendo la batteria di qualificazione e meritando così l’accesso alla finale dove ha bloccato il cronometro sul sesto tempo con il suo record personale di 14.17 secondi.

Nella stessa disciplina era presente anche Lorenzo Bindi che, con 14.71, ha archiviato la gara al quattordicesimo posto. Questo atleta si è messo alla prova anche nei 400 ostacoli dove è arrivato diciassettesimo con 57.05, mentre nei 400 piani era presente Leonardo Vetere che si è piazzato quattordicesimo con il primato personale di 51.08 (abbattendo di un secondo la sua miglior prestazione).

Alga EtruscAtletica - Campionati Italiani Allievi
Alga EtruscAtletica – Campionati Italiani Allievi

Particolarmente positiva è stata la prova di Matteo Tanganelli che, nel salto triplo, è emerso nella fase di qualificazione con l’ottava miglior prestazione in assoluto con 14.17 metri, ma che ha poi accusato un infortunio al tallone nel riscaldamento prima della finale ed è stato costretto al ritiro senza poter tornare in pista. Nelle scorse settimane si sono invece fermate ai box Giulia Mazzini e Danyella Brunelli che hanno dovuto rinunciare alla partecipazione ai campionati italiani, dunque l’unica ragazza dell’Alga EtruscAtletica ad Agropoli era Noemi Biagini che, al primo anno negli Allievi, ha gareggiato nel lancio del giavellotto senza riuscire a superare la prima fase.

Il riepilogo dei risultati degli aretini, infine, registra anche il sedicesimo posto nazionale nella staffetta 4×100 maschile con 44.20 ottenuto dal gruppo con Bindi, Tecchi, Luca Cagnini e Lorenzo Pambianco. «Il livello di questi campionati italiani – commenta Gloria Sadocchi, responsabile del settore agonistico dell’Alga EtruscAtletica, – è denotato dalla presenza di tanti atleti di sicuro per l’atletica italiana, quali Larissa Iapichino che ha siglato la miglior prestazione mondiale del 2019 nel salto in lungo. I nostri si sono dimostrati all’altezza di questo contesto, hanno migliorato alcune delle loro prestazioni e hanno colto bei risultati tra cui spicca il sesto posto di Tecchi, denotando così la bontà della preparazione impostata allo d’atletica di Arezzo».