Accoltella il compagno durante una accesa lite, giovane donna arrestata dai Carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di San Giovanni Valdarno hanno arrestato una giovane donna, 28enne, che nel corso della prima mattinata odierna ha aggredito ed accoltellato il fidanzato con cui convive.

La ragazza, una operaia incensurata di origine rumena, al culmine di un acceso alterco avuto per futili motivi con il compagno convivente con il quale il rapporto sentimentale è da tempo ormai deteriorato, ha afferrato un coltello da cucina di grandi dimensioni la cui lama misura ben venti centimetri ed ferito il compagno con una coltellata al costato causandogli una ferita lacerocontusa ed una copiosa perdita di sangue.

Nell’abitazione sono quindi accorsi i Carabinieri e personale sanitario che ha trasportato l’uomo presso l’ospedale civico di Montevarchi dove è stato sottoposto ad un’operazione d’urgenza ed al momento si trova sotto osservazione in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita. Le lesioni riportate dell’uomo sono state giudicate guaribili in venticinque giorni dall’equipe medica che lo ha operato. I militari dell’Arma hanno quindi proceduto al sequestro del coltello ed hanno proceduto all’arresto della donna che, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stata poi sottoposta a gli arresti domiciliari presso la propria abitazione.