Agli Oscar della creatività green, Coldiretti Arezzo presente

Non solo fuga all’estero, i giovani cervelli che restano in Italia sono una realtà da primato nell’inventarsi il lavoro come dimostrano le straordinarie innovazioni per il 2020 nate dall’ingegno delle nuove generazioni che saranno presentate per la prima volta venerdì 17 gennaio all’Oscar Green, il salone della creatività Made in Italy.

L’appuntamento è dalle ore 9,00 in via XXIV Maggio 43 al Centro Congressi Rospigliosi a Roma dove giungeranno centinaia di ragazzi da tutta Italia.

Presente anche la Coldiretti di Arezzo con Francesca Lombardi, Delegato Provinciale di Coldiretti Giovani Impresa “Quella dell’Oscar Green è una grande opportunità per le giovani imprese agricole che hanno la possibilità di mostrare il meglio delle loro competenze attraverso il concorso messo in atto dal nostro sistema nazionale – commenta Francesca Lombardi – anche nella nostra provincia negli ultimi anni abbiamo avuto riconoscimenti significativi, a partire da chi ha puntato tutto sul web e sui social quando ancora nessuno lo faceva e chi ha scelto di fare della “sostenibilità”, la sua missione quotidiana. In provincia di Arezzo abbiamo molte aziende che partendo dalla tradizione, dalla terra, dal cibo e dalla cultura contadina hanno dato vita ad un’impresa innovativa, solidale, attenta all’ambiente e rispettosa delle comunità alle quali si rivolgono. Questo premio, dunque, non è un punto d’arrivo, ma un punto di partenza per tanti che desiderano investire il proprio futuro in agricoltura”.
Sarà possibile toccare con mano le invenzioni delle nuove start up, scelte dopo una lunga selezione territoriale, destinate a portare profondi cambiamenti nell’alimentazione quotidiana ma anche nei più diversi ambiti, dall’ambiente all’energia, dalla salute alla moda. Una testimonianza tangibile dell’eccezionale talento dei nuovi imprenditori che con coraggio e passione sfidano la crisi creandosi il lavoro.

All’appuntamento ci saranno tra gli altri Teresa Bellanova (Ministro delle Politiche Agricole) e Vincenzo Spadafora (Ministro delle Politiche giovanili e dello Sport) assieme al presidente della Coldiretti Ettore Prandini e alla delegata nazionale dei giovani agricoltori Veronica Barbati.
Per l’occasione sarà presentata la prima indagine Coldiretti-Ixe’ sulla “Svolta green delle nuove generazioni” che fotografa il profondo cambiamento nelle abitudini dei giovani italiani con un focus dedicato allo storico ritorno alla terra che non avveniva dalla rivoluzione industriale.

“Siamo da sempre a fianco dei giovani che intendono investire in agricoltura – spiega Lidia Castellucci Presidente di Coldiretti Arezzo – il 23 gennaio prossimo, incontreremo presso la nostra sede provinciale tanti ragazzi che sono interessati ad avviare un’impresa agricola e con loro parleremo del bando ”Aiuto all’avviamento di imprese per giovani agricoltori” pubblicato dalla Regione Toscana nell’ambito del PSR 2014-2020, finalizzato a promuovere il ricambio generazionale con l’obiettivo di aumentare la redditività e competitività del settore agricolo attraverso l’insediamento di giovani agricoltori, fornendo loro, insieme ai nostri tecnici, le migliori linee guida per concretizzare il proprio sogno”.