Casucci (Lega): “Cosa è stato fatto concretamente per i servizi essenziali di Ponticino dopo l’approvazione della mia mozione in Consiglio regionale? La comunità non può fare a meno dell’ufficio postale”

Marco Casucci
Marco Casucci

“Chiedo cosa è stato concretamente fatto per i servizi essenziali a Ponticino dopo l’approvazione della mia mozione in I° Commissione del Consiglio regionale.

La comunità di Ponticino, e in particolare gli anziani, continuano a subire un forte disagio per non aver a disposizione uno sportello postale. Ponticino ha una popolazione di 2.500 abitanti, un quarto dei quali ultrasessantenni. Ad oggi gli anziani sono costretti, per prelievi e riscossione delle pensioni, a recarsi all’ufficio postale di Pergine Valdarno che dista 5 km –ricorda il Consigliere regionale Marco Casucci (Lega)– Bisogna andare oltre l’emergenza Covid.

Regione Toscana, Comune di Laterina Pergine Valdarno e Poste Italiane, insieme, devono individuare una sede provvisoria dove collocare l’ufficio postale, in attesa della conclusione dei lavori di adeguamento sismico dell’edificio, attualmente chiuso, in Piazza Monnanni. Chiediamo chiarezza e ci appelliamo affinché l’emergenza coronavirus non venga usata per un’ulteriore riduzione di uffici e servizi”.