“Chiedo nuovi tamponi anche per la Rsa di Badia Tedalda”. Intervento del Consigliere regionale Marco Casucci

Chiedo nuovi tamponi anche per la Rsa di Badia Tedalda, coerentemente al mio impegno per le altre Rsa della provincia di Arezzo.

Il sindaco Alberto Santucci ha ricordato che i controlli orofaringei stanno slittando di giorno in giorno e ormai sono trascorse tre settimane.

Tamponi che servirebbero ad avere il polso della situazione, a tenere sotto controllo ospiti e operatori così da evitare che il contagio si insinui nella residenza sanitaria assistenziale o, eventualmente, per bloccarlo nelle fasi iniziali -dichiara il Consigliere regionale Marco Casucci (Lega)- Il paese, dall’inizio dell’epidemia, ha registrato il più alto numero di contagi: 53 (37 Badia e 18 Sestino) e tre decessi. Tanto che il sindaco ha deciso di prolungare la zona arancione (divieto di ingresso, ma non di uscita) fino al 26 aprile”.