Comune di Terranuova Bracciolini: bilancio 2020 sulle opere pubbliche

“Nonostante le importanti riduzioni di entrata, il bilancio 2020 garantisce e punta a mantenere i buoni livelli di attenzione e cura che l’Amministrazione dedica alle opere pubbliche e alle manutenzioni” afferma il vicesindaco Mauro Di Ponte.

A dimostrazione di questo sono i numerosi gli interventi programmati sulle aree verdi, sugli spazi pubblici (rinnovo arredi e giochi) e sulla viabilità comunale. Si tratta di opere in parte già svolte e in parte ancora da svolgere, ma già calendarizzate.

“Oltre ai lavori pianificati, l’Amministrazione deve spesso fare fronte a urgenze – spiega il vicesindaco Mauro Di Ponte – come accaduto nel mese di gennaio quando, a seguito di eventi legati al maltempo, si sono verificate alcune frane e siamo dovuti intervenire istantaneamente su alcune strade comunali: Le Ville (zona Madrigale), Piantravigne (zona Fossato), Persignano (tra località Mulino e centro abitato) e Fossato del Tasso. A febbraio, invece, sono iniziati i lavori di ripristino delle frane sulle strade comunali di Campogialli e Monticello”.

Per quanto riguarda gli interventi programmati, a gennaio sono terminati i lavori di asfaltatura e sostituzione di tutti i sotto servizi in via Verdi nel capoluogo. Altre opere proseguiranno in primavera con l’installazione degli ultimi arredi e con la piantumazione delle alberature in viale Europa.

Sono in fase di completamento anche i lavori del primo lotto per il rifacimento della strada comunale del Fossato del Tasso e del collocamento delle reti di acquedotto e gasdotto. Nel mese di aprile inizieranno poi gli interventi inerenti il secondo lotto che, una volta terminati (estate), vedranno rinnovata un’arteria di centrale importanza per la mobilità comunale.

Sempre nella stagione primaverile termineranno i lavori di urbanizzazione nel lottizzo della frazione S.Maria-Badiola, mentre sono già iniziati i lavori di costruzione del tratto di ciclabile mancante dalla zona del ponte Mocarini (via del Fiume) al sottopasso dell’autostrada A1. Contemporaneamente stiamo progettando un’ ulteriore piasta ciclo-pedonale che va appunto dal sottopasso dell’A1 al ponte Leonardo, intervento per cui la Regione Toscana ha stanziato un cofinanziamento pari alla metà dell’opera. Tra la fine del 2020 e i primi mesi del 2021 è prevista la conclusione del cantiere che vede la costruzione di un nuovo innesto di via del Sole in via delle Ville con il nuovo parcheggio a servizio dell’area scolastico-sportiva. Quest’opera permetterà di rendere più fluida la viabilità a nord del centro di Terranuova alleggerendone il traffico e garantendo la disponibilità di oltre 100 nuovi posti auto. Particolare attenzione è dedicata anche alla valorizzazione degli immobili pubblici con la prossima ultimazione degli interventi strutturali e architettonici al cimitero della Badiola, in seguito a un movimento franoso che ne aveva messo a rischio la stabilità.

Dopo il completamento dei lavori per l’ampliamento della mensa scolastica, sono iniziati quelli sugli edifici scolastici riguardanti l’efficientamento energetico con l’installazione di pareti ombreggianti (scuole medie), nuovi infissi (asilo nido Pinocchio) e l’installazione dell’impianto di condizionamento (continuità). A questi si aggiungono le verifiche per la vulnerabilità sismica degli edifici che ospitano la scuola primaria e le medie.

Sempre durante il periodo primaverile è prevista la rimozione della copertura in amianto, e relativa sostituzione, al capannone in via Poggilupi confiscato alla mafia e trasferito dal Ministero al Comune.

“In materia di impianti sportivi saranno avviati a breve i lavori al Parco Pubblico Attrezzato dove sarà realizzato un campo da calcio sintetico – prosegue il vicesindaco Mauro Di Ponte – Particolare attenzione merita poi il Palageo per cui sono previste la demolizione e la costruzione di un nuovo edificio al fine di donare alla comunità una struttura nuova e urbanisticamente ben inserita nel contesto in cui sorge”.

Pianificati per il 2020 anche due interventi che interessano la frazione Le Ville: la realizzazione di un parcheggio che andrà a servire principalmente il centro polivalente ed il recupero della villetta confiscata alla mafia e destinata all’emergenza abitativa. Infine è in corso anche la progettazione esecutiva dell’ultimo lotto per la riduzione del rischio idraulico sul torrente Ciuffenna, intervento finanziato dalla regione Toscana per il completamento della messa in sicurezza idaulica dell’abitato di Terranuova.

Riepilogo delle spese per le opere pubbliche per il 2020:

• Somma urgenza frane: oltre 70 mila Euro

• Riqualificazione Viale Europa: oltre 300 mila Euro

• Ripristino frane SS.CC Campogialli e Monticello: 200 mila Euro

• Lavori al Fossato del Tasso: 600 mila Euro

• Urbanizzazione S. Maria-Badiola: 200 mila Euro

• Nuova viabilità e parcheggio polo scolastico – sportivo: 1,6 milioni Euro

• Cimitero Badiola: 250 mila Euro

• Copertura capannone via Poggilupi: 150 mila Euro

• Campo da calcio PPA: 480 mila Euro

• Nuovo Palageo: 500 mila Euro (previsti)

• Riduzione rischio idraulico Ciuffenna: 1,80 milioni Euro

• Lavori edifici scolastici: 220 mila Euro