Condannato ad Arezzo ma latitante a Santo Domingo. Preso

Operazione dello Scip che ha riportato in Italia da Santo Domingo otto latitanti.

Tra questi, presi dalla Polizia criminale, c’è anche Luigi Capretto, 50 anni, di origine napoletana, condannato a otto anni di reclusione ad Arezzo per traffico di stupefacenti. Residente in Valdarno era stato arrestato infatti dai carabinieri di San Giovanni. Nonostante la condanna era riuscito a darsi alla fuga, lasciando in Italia moglie e figlia di 13 anni.

A Santo Domingo si era rifatto una vita con un’altra donna ed aveva avuto due figli.

Con l’operazione Open Word per gli otto latitanti si sono aperte le porte delle carceri italiane.