Coronavirus, negativi i tamponi sull’ospite della Casa Pia

Buone notizie per la Casa di Riposo “V. Fossombroni”: l’unico ospite dell’istituto aretino affetto da Covid-19 è risultato negativo agli ultimi due tamponi effettuati.

Il primo tampone a cui il sessantaseienne era stato sottoposto lo scorso 8 aprile aveva sancito la sua positività al Coronavirus, ma mercoledì 15 e lunedì 20 aprile sono stati eseguiti altri due test che hanno dato esito negativo e che ne hanno così permesso l’uscita dall’isolamento.

L’anziano risultava asintomatico ed è sempre rimasto in buona salute, ma al momento della comparsa del virus era stato immediatamente posto in quarantena nel proprio appartamento all’interno della casa di riposo, preventivamente sanificato e dedicato all’emergenza. Una stretta collaborazione tra il personale sanitario della struttura e l’Unità Speciale di Continuità Assistenziale della Asl ha permesso di monitorarne quotidianamente i parametri e di garantirne vicinanza in un momento tanto delicato che ha trovato la propria positiva conclusione nella mattinata di mercoledì 22 aprile con l’ufficialità del secondo tampone negativo. Al momento, dunque, nessuno degli ospiti presenti all’interno della casa di riposo risulta positivo al Covid-19. «Un grande applauso e una forte commozione – commenta Stefano Rossi, direttore della Casa di Riposo “V. Fossombroni”, – hanno accompagnato l’uscita del nostro ospite dall’isolamento e il ritorno della serenità all’interno dell’istituto. Ora sarà fondamentale mantenere la stessa attenzione e concentrazione che ha caratterizzato il nostro lavoro fin dal primo momento della diffusione del virus, continuando ad attuare tutte le misure igienico-sanitarie necessarie per prevenirne e contrastarne la diffusione tra ospiti e operatori».