“Driin! C’è una storia per te”

Le Iniziative per celebrare il centenario dalla nascita dello scrittore Gianni Rodari

La Rete Documentaria aretina, in collaborazione con la libreria La casa sull’albero, promuove una serie di iniziative che rendono omaggio, nell’anno del centenario della nascita, a Gianni Rodari, lo scrittore per bambini più importante del Novecento. L’obiettivo è quello di avvicinare i bambini e le loro famiglie all’opera dello scrittore di Omegna.

Viene dunque rinnovata anche quest’anno la collaborazione della Rete Documentaria Aretina con la libreria La casa sull’albero grazie a questo progetto dal titolo “La fantasia è un buco nel soffitto”.

Nell’ambito del quale si colloca l’iniziativa “Driin! C’è una storia per te”, ispirata a “Favole al telefono”, uno dei libri più conosciuti di Gianni Rodari: un momento di ascolto dedicato ai più piccoli, proprio in questo momento in cui la vicinanza fisica non è possibile.

“Driin! C’è una storia per te” vedrà la partecipazione di varie biblioteche e sono centinaia i bambini che potranno usufruirne.

Per quanto riguarda la Biblioteca città di Arezzo le telefonate saranno effettuate su prenotazione nei giorni di lunedì, mercoledì e sabato dalle 15 alle 19 da lunedì 23 novembre a mercoledì 20 gennaio. Per informazioni e prenotazioni tel. 0575377904, mail: [email protected]

Per quanto riguarda le altre biblioteche, il programma completo è nella locandina allegata.

Il 27 novembre, alle 18,30 in diretta sui canali social della libreria, c’è un’iniziativa pensata per il pubblico degli adulti, ovvero la presentazione di “Opere”, curata da Daniela Marcheschi. Un volume di oltre duemila pagine che raccoglie e contestualizza scrupolosamente e in maniera inedita l’opera rodariana. A impreziosire l’edizione un quaderno dedicato agli illustratori che hanno accompagnato le opere di Rodari curato da Grazia Gotti.