Due Mari, Ceccarelli a Casucci (consigliere Lega): “Con il nuovo governo passi avanti significativi”

Vincenzo Ceccarelli
Vincenzo Ceccarelli
“Siamo contenti che il consigliere Casucci abbia scoperto la Due Mari, che è un’opera strategica non soltanto per la Valtiberina ma per tutto il territorio aretino e per la Toscana. Un’opera per la quale in questi mesi è in corso la progettazione sia del lotto relativo al nodo di Arezzo da San Zeno a Palazzo del Pero sia del lotto Le Ville di Monterchi connessione E45”. Si apre così la dichiarazione dell’assessore regionale a trasporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, in risposta a un intervento nel quale il consigliere della Lega lo sollecita a intervenire presso il Governo per sbloccare l’opera.
“Si tratta – spiega Ceccarelli – di una questione che purtroppo va avanti da molto, troppo, tempo e che con il nuovo Governo siamo riusciti a riattivare grazie anche alla sensibilità sul tema dimostrata dal ministro De Micheli. Infatti la progettazione dei tratti mancanti è stata finanziata con un un investimento di 8 milioni di euro”.

“Curioso  – prosegue l’assessore – che Casucci ogni tanto scopra temi nuovi per fare comunicati stampa. Ancora più grave che lo faccia adesso, dopo che il Governo gialloverde, di cui facevano parte due sottosegretari alle infrastrutture a lui politicamente molto vicini, aveva messo in stand-by tutta l’opera rinviando l’appaltabilità dal 2020 al 2022 senza che Casucci dicesse mezza parola. Finalmente con il nuovo Governo sono state accolte anche le nostre richieste e l’iter si è rimesso in moto”.