Ecobonus, l’Italia del futuro si comincia a (ri)costruire così

Oggi siamo finalmente tutti concordi nel sostenere che per il rilancio economico è assolutamente importante puntare molto, se non tutto, sulla ​Green Economy .

A proposito di questo, il Governo ha fornito un ottimo assist o, per dirla tutta, un intervento storico ​ e senza precedenti: l’​ Ecobonus ​ che, insieme al ​ Sismabonus​ , racchiude tutta una serie di interventi volti da un lato a far ripartire l’economia e dall’altro a farla ripartire in modalità “​ Green ​ ”.

Si tratta di un generoso contributo, il più generoso che la storia d’Italia ricordi, all’economia Green, messo oltretutto in atto in uno dei momenti più delicati e difficili della storia d’Italia​. Non si ricorda nessun altro Governo che abbia spinto con questa forza l’economia verso la ​ sostenibilità ​ , aiutando allo stesso tempo moltissime ditte ad uscire dalla crisi. Invece di asfaltare e cementificare ulteriore prezioso terreno agricolo o naturale, l’idea di ristrutturare l’esistente patrimonio edilizio in direzione dell’efficienza e del risparmio energetico è stata una mossa geniale e lungimirante. Finalmente abbiamo delle iniziative virtuose che vengono prese dal Governo centrale e che porteranno ​ benefici concreti e diretti​ anche nel nostro Comune.

Nello specifico si tratta di un incremento al 110% dell’aliquota di detrazione per interventi in ambito di efficienza energetica, riduzione del rischio sismico, installazione di impianti fotovoltaici per spese sostenute dal 1°luglio 2020 al 31 dicembre 2021. Fruibilità in 5 rate con possibilità di decidere per la cessione o lo sconto in fattura per la detrazione corrispondente.

Maggiori info su => ​ ​ https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/cs-21-05-2020