Elezioni, raffica di nomi per le liste. È corsa ai candidati

OraGhinelli, ufficialmente orfana di Gianfrancesco Gamurrini, si è riunita ieri sera per comporre la nuova versione, di cui tira le fila l’assessore Lucia Tanti.

Tra i nomi il medico Magnolfi, l’avvocato Calussi e Simon Pietro Palazzo. Ma anche la conferma di Simone Chierici e Sandro Sarri, quest’ultimo attuale presidente di Casa Thevenin e a fianco di Ghinelli fin dai primi minuti per la candidatura cinque anni fa. Ci sarebbero conferme anche per Pier Luigi Rossi e spunta nella rosa dei candidati anche Lorenzo Bernardini, presidente CSI Arezzo. Quest’ultimo, però, non sarebbe tra i componenti della lista, ma ci collaborerebbe solo con un sostegno organizzativo in esterno, senza scendere direttamente in campo.

Sull’altro fronte domani Francesco Romizi presenta la lista Arezzo2020, evoluzione di Arezzo In Comune, con cui è stato capogruppo per cinque anni all’opposizione in Consiglio. Tra i suoi, a sostegno della candidatura del candidato del centrosinistra Luciano Ralli a sindaco, si ritrova il nome di Franco Dringoli, ex noto assessore ai lavori pubblici nella Giunta Fanfani.

Per quanto riguarda Gamurrini dopo lo strappo con Ghinelli tutto tace. Non è escluso che possa saltare un turno.