Flash mob per dire no alla didattica a distanza. Bambolotti con la mascherina a Sant’Agostino

Cittadini Dimenticati non ci sta e lancia una iniziativa pubblica.

Sabato, 6 giugno, in piazza Sant’Agostino chiede ai cittadini di portare un bambolotto con la mascherina e appeso un cartellino con il nome del bambino o bambina che rappresenta.

Questo ancora una volta per dire no alla didattica a distanza che “imbambola i nostri ragazzi” dicono dal gruppo che si è costituito proprio per chiedere che agli studenti venga rigarantito il ritorno a scuola. E per dare voce a chi non ne ha, quindi bimbi e ragazzi.

Prima una petizione, adesso il flash mob di sabato alle 10.