Fondazione Ivan Bruschi porta avanti l’iniziativa “Ogni cosa da noi è una storia”

Museo-casa-Ivan-Bruschi
Museo-casa-Ivan-Bruschi

Grazie all’iniziativa “Ogni cosa da noi è una storia” portata avanti dalla  Fondazione Ivan Bruschi, amministrata da UBI Banca, proseguono gli appuntamenti sui canali Facebook, Instagram, Youtube, LinkedIn e sul sito internet www.fondazionebruschi.it, nei giorni in cui la Casa Museo del celebre antiquario aretino continua ad essere  chiusa al pubblico.

 

Da venerdì 1 maggio sarà online l’appuntamento per tutti i bambini con “DidatticArte! Cosa si nasconde dietro la silhouette?” un divertente video per scoprire alcuni dei più rari e misteriosi oggetti della collezione Bruschi e indovinare con la fantasia a cosa servono e da dove provengono. Tutti i piccoli spettatori potranno inviare le loro risposte creative all’indirizzo e-mail [email protected], per creare una nuova e inedita collezione virtuale.

Lunedì 4 maggio l’iniziativa continua con l’interessante contributo “È una storia…anche la nostra comunicazione!”, che vede protagonista l’evolversi della comunicazione grafica della Fondazione Bruschi, raccontata dal suo storico creatore Marcello Monnecchi. Poster, locandine, tabloid, manifesti e cataloghi descrivono e ricordano i tanti anni di dialogo continuo con tutti i visitatori della Casa Museo.

 

I video realizzati dalla Fondazione Bruschi vengono trasmessi inoltre su Teletruria il lunedì, mercoledì e venerdì alle ore 19,20 e su ArezzoTV tutti i giorni alle ore 18,30.

 

Tutti coloro che, aderendo all’iniziativa “Ogni cosa da noi è una storia”, vorranno condividere ricordi e esperienze vissute visitando la Casa Museo dell’Antiquariato, oppure raccontare le personali passioni collezionistiche sono inviati ad inviare alla Fondazione Bruschi foto, commenti e video, tramite i canali social utilizzando #noidavoi o tramite l’e-mail [email protected]