Il Maestro Bruno Canino eccezionalmente ad Arezzo il 22 settembre

per celebrare il centenario della nascita di Ivan Bruschi.

Martedì 22 settembre ricorrono i cento anni dalla nascita dell’illustre antiquario aretino Ivan Bruschi e per celebrare l’anniversario la Fondazione Ivan Bruschi, amministrata da UBI Banca, ha organizzato un concerto unico ed originale con un ospite d’eccezione: alle ore 21,15 il pianista Bruno Canino eseguirà insieme al flautista Roberto Pasquini, presidente dell’Associazione Musicisti Aretini, musiche di Beethoven.

La serata sarà introdotta dal saluto di Renzo Parisotto e di Carlo Sisi, rispettivamente Presidente e Conservatore della Fondazione Ivan Bruschi. Nel corso della settimana la Fondazione, con l’intento di dare risalto a questa importante ricorrenza, propone ulteriori eventi dedicati a tutte le età.

Giovedì 24 settembre alle ore 17,00 è prevista la conferenza della dott.ssa Laura Speranza e della dott.ssa Chiara Gabbriellini dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, che presenteranno in modo approfondito i diversi e interessanti aspetti del restauro della bella “Tanagrina” greca del III sec. a.C., parte della collezione Bruschi.

Venerdì 25 settembre alle 21,15 sulle terrazze del Museo si terrà il reading teatrale in omaggio a Ivan Bruschi scritto e interpretato da Samuele Boncompagni sulla base della raccolta dei documenti e delle interviste tratte dall’archivio della Fondazione, con la proiezione di foto e video originali dell’epoca.

Sabato 26 settembre alle ore 16,30 è proposta una visita didattica per i più piccoli, animata da aneddoti e indovinelli, alla scoperta degli oggetti più curiosi collezionati da Bruschi nel corso dei suoi numerosi viaggi.

 

È da segnalare infine che il concerto del Maestro Canino rappresenta il primo appuntamento della ripresa della Stagione Concertistica Internazionale, sospesa nei mesi del lockdown: tra il 9 ottobre e il 6 novembre Casa Bruschi ospiterà quattro concerti di musica classica con giovani e affermati artisti del panorama nazionale vincitori di prestigiosi premi, come Andrea Cellacchi, Scipione Sangiovanni e Kevin Spagnolo. I biglietti per gli eventi sono limitati, è quindi consigliata la prenotazione contattando la Fondazione allo 0575 354126 o scrivendo a [email protected].