“Insegne accese e circa cento chiavi di attività aretine consegnate al sindaco”, la protesta ‘Risorgiamo Italia’ arriva nell’Aretino

“La protesta ‘Risorgiamo Italia’, promossa dall’Associazione Ristoratori Toscani arriva ad Arezzo e in tutto il territorio Aretino – spiega Simone Giannerini, uno dei due coordinatori, insieme a Mariano Scognamiglio, per il nostro territorio.

Stasera saranno accese le insegne e sto raccogliendo insieme a Mariano le chiavi delle attività aretine, anche della provincia. Domattina, alle 10, ne consegneremo circa 100 nelle mani del sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli. La stessa protesta pacifica si svolgerà in tutta la regione.

E’ un segnale forte con il quale non chiediamo solo aiuto, ma intendiamo dire che rivogliamo quello che negli anni abbiamo pagato. Siamo in una situazione drammatica per colpa di un Paese che non ha saputo e non sa sostenerci, se non a parole. Che non ha saputo gestire l’emergenza. Non possiamo permetterci e non intendiamo perdere, per nessuna ragione, venti anni di lavoro e sacrifici”.