La Chimera Nuoto è terza ai Campionati Toscani Master

Gli adulti aretini sono arrivati al terzo posto della classifica generale per le società fino a venti atleti
Chiara Fucini, Alessandra Bosi e Mauro Galimberti hanno vinto un oro, laureandosi campioni regionali

La Chimera Nuoto sale sul podio dei Campionati Regionali Toscani del Master, il settore rivolto agli atleti over25. Con tre ori, due argenti e cinque bronzi, il gruppo di nuotatori aretini è riuscito nell’impresa di piazzarsi al terzo posto della classifica generale riservata alle società fino a venti atleti, alle spalle delle due pisane Canottieri Arno e Nuoto La Gabella. Guidata da Marco Licastro e Iuri Cornacchini, la squadra della Chimera Nuoto ha riunito adulti dal palazzetto del nuoto di Arezzo e dalla piscina comunale di Foiano della Chiana con cui è scesa in vasca nella manifestazione regionale di Colle Val d’Elsa, registrando un deciso miglioramento rispetto alla scorsa stagione in virtù di un salto dalle sette medaglie del 2019 alle attuali dieci.

Tra le protagoniste della competizione è rientrata Chiara Fucini che, nei Master25, ha vinto il titolo toscano nei 400 stile libero ed è arrivata seconda nei 100 stile libero: questa atleta è stata per anni tra i punti di forza del settore giovanile della Chimera Nuoto e ha ora dimostrato la sua competitività anche nel Master. Gli altri ori sono merito di Alessandra Bosi che ha trionfato nei 200 misti Master35 e che ha poi meritato il bronzo nei 400 stile libero, e di Mauro Galimberti che è arrivato primo nei 200 rana Master65 e secondo nei 100 dorso. Il medagliere della Chimera Nuoto è stato incrementato anche dai bronzi di Valentina Palazzi nei 100 stile libero e nei 400 stile libero Master30, di Paolo Donnini nei 200 misti Master55 e di Andrea Raffaelli nei 200 dorso Master50, mentre la squadra aretina è stata completata da Matteo Benocci, Giuseppe Bevilacqua, Massimiliano Genca, Simone Pancini e Massimiliano Santini. «Il settore Master – commenta Marco Magara, direttore sportivo della Chimera Nuoto, – dimostra come il nuoto sia una sport senza tempo: questi campionati regionali hanno testimoniato il valore della nostra squadra di adulti e hanno ribadito come, con impegno e determinazione, sia possibile raggiungere grandi traguardi in tutte le categorie d’età dai Master25 ai Master65».