La Fiera Antiquaria per le prossime tre edizioni al Prato. Tutte le disposizioni

La Fiera Antiquaria di giugno, luglio e agosto si sposta al parco “Il Prato” in attuazione delle misure per la prevenzione, gestione, contrasto e controllo dell’emergenza COVID-19. Queste le prescrizioni da adottare per l’accesso agli spazi espositivi e i protocolli di sicurezza da applicare per le operazioni di vendita nelle prossime tre edizioni, a partire da quella in programma dopodomani (sabato 5 giugno) e domenica 6 giugno.

 

VIA MADONNA LAURA e PIAZZETTA DIETRO IL DUOMO

 

  1. A) – Dalle ore 8 di ciascun venerdì antecedente la fiera alle ore 24 della domenica, in via Madonna Laura e in tutta l’area di sosta ricompresa tra piazzetta dietro il Duomo e Parco delle Rimembranze, sono istituiti i seguenti obblighi e divieti:

1 – divieto di sosta con rimozione dei veicoli ad eccezione dei veicoli di Polizia, di Protezione Civile, dell’Amministrazione Comunale e di quelli muniti di appositi permessi rilasciati dalla Polizia Municipale. Tali veicoli possono sostare sul lato civici pari di via Madonna Laura e nell’area di sosta di fronte al Parco delle Rimembranze;

2 – divieto di transito dei veicoli, fatta eccezione per quelli degli espositori e limitatamente negli orari consentiti al punto E2) e per i veicoli del punto 1.

 

PARCO “IL PRATO”

 

  1. B) – Dalle ore 12 di ciascun venerdì antecedente la fiera alle ore 24 della domenica, in tutta l’area del parco “Il Prato” (inclusa quella denominata “Parco delle Rimembranze”) sono istituiti:

1 – il divieto di transito dei veicoli, ad eccezione di quelli utilizzati dagli espositori e limitatamente per il tempo necessario a compiere le operazioni di carico/scarico delle merci, disciplinate al punto E2);

2 – il divieto di sosta con rimozione dei veicoli nelle aree interne ed esterne del parco “Il Prato”, fatta eccezione per i veicoli degli espositori limitatamente per il tempo necessario a compiere le operazioni di carico/scarico delle merci, negli orari consentiti e specificati al successivo punto E2).

 

VIALE BRUNO BUOZZI

 

  1. C) – Dalle ore 12 di ciascun venerdì antecedente la fiera alle ore 24 della domenica, in viale Bruno Buozzi sono istituiti i seguenti gli obblighi e divieti:

senso unico di circolazione nel tratto compreso tra via Ricasoli e vicolo delle Terme, in detta direzione di marcia;

divieto di sosta 0-24 con rimozione di tutti i veicoli nello slargo antistante l’ingresso al Parco delle Rimembranze;

divieto di sosta 0-24 con rimozione di tutti i veicoli nel tratto compreso tra via dei Palagi e vicolo delle Terme, lato sinistro rispetto al senso di marcia via Ricasoli → via A. da Sangallo, mentre sul lato destro è consentita la sosta dei veicoli degli espositori della Fiera Antiquaria;

divieto di sosta 0-24 con rimozione di tutti i veicoli nel tratto compreso tra via Ricasoli e via dei Palagi;

divieto di sosta 0-24 con rimozione di tutti i veicoli su ambo i lati del tratto compreso tra via A. da Sangallo e vicolo delle Terme. In tale tratto è istituito il divieto di transito dei veicoli ad eccezione di quelli dei residenti in quel tratto di strada e degli utenti che si devono recare al cimitero urbano o presso gli uffici della società Arezzo Multiservizi;

 

AREA DI PARCHEGGIO DI VIA GAMURRINI (Cimitero Urbano)

 

  1. D) – ogni venerdì antecedente la fiera, dalle ore 9 alle ore 16 (e comunque fino al termine delle operazioni di ingresso degli operatori), è istituito il divieto di sosta con rimozione dei veicoli, ad eccezione dei veicoli utilizzati dagli espositori, nell’area adibita alla sosta al servizio del cimitero urbano di via Gamurrini, ad eccezione degli stalli di sosta ubicati lungo il muro di recinzione del cimitero;

 

  1. E) DISPOSIZIONI PARTICOLARI

 

1 – L’accesso (entrata ed uscita) da parte dei concessionari di posteggio con i propri veicoli alle aree di esposizione è disciplinato da personale della Polizia Municipale.

2 – Le operazioni di carico e scarico delle merci sono consentite per il tempo strettamente necessario, nei seguenti giorni ed orari: a) dalle ore 14 del venerdì fino alle ore 7.30 del sabato ai soli titolari di posteggio; b) dalle ore 7.30 alle ore 9 del sabato da parte degli “spuntisti” (questi ultimi possono circolare all’interno della zona Fiera, per raggiungere il posto avuto in concessione provvisoria, fino ad un’ora dopo l’assegnazione); c) dalle ore 5 alle ore 8 della domenica a tutti gli espositori partecipanti.

3 – E’ stabilito che i veicoli di tutti gli espositori possano accedere all’interno della Fiera per lo smontaggio delle strutture e il ricarico delle merci dopo le ore 19 della domenica e, comunque, a condizione che tali operazioni non contrastino con la presenza di visitatori all’interno della zona fieristica.

4 – E’ sempre consentito il transito dei veicoli in servizio di emergenza, soccorso e polizia e nettezza urbana.

5 – La Polizia Municipale ha facoltà, qualora emergessero esigenze particolari e allo scopo di garantire la sicurezza della circolazione e il corretto svolgimento della manifestazione, di istituire obblighi e divieti anche a parziale modifica della presente. ​