La forza poetica de “LA TEMPESTA” di William Shakespeare arriva al Teatro Petrarca

La forza poetica de LA TEMPESTA di William Shakespeare arriva al Teatro Petrarca. Lunedì 3 e martedì 4 febbraioprosegue la stagione teatrale voluta dalla Fondazione Guido d’Arezzo, insieme alla Fondazione Toscana Spettacolo onlus e al Comune di Arezzo.

A dare vita a un classico della drammaturgia mondiale è Eros Pagni protagonista del capolavoro di Shakespeare che, nella traduzione Gianni Garrera e con l’adattamento e la regia Luca De Fusco, vede in scena un cast d’eccellenza formato da Gaia Aprea, Alessandro Balletta, Silvia Biancalana, Paolo Cresta, Gennaro Di Biase, Gianluca Musiu, Alessandra Pacifico Griffini, Alfonso Postiglione, Carlo Sciaccaluga, Francesco Scolaro, Paolo Serra, Enzo Turrin.

 

“La tempesta – scrive Luca De Fusco – è un addio. L’addio di Shakespeare al teatro, l’addio ad un tipo di teatro che spezza la bacchetta magica e rinuncia alle sue magie, ormai superate dal tempo. Noi ne faremo un atto di addio al Novecento che deve subire l’arrivo del nuovo millennio. Eros Pagni sarà quindi un mago chiuso nel suo luogo di studio e riflessione che si trasfigura con giochi di allucinazioni creando un’isola che non c’è. Tutto è nella testa del mago, compresi Ariel e Calibano, che divengono in questa lettura una sorta di Jekyll e Hyde. Il resto appare all’intellettuale novecentesco come pura barbarie millennial che non comprende, che riesce ancora se non a sconfiggere almeno a contenere ma alla quale sa che dovrà alla fine arrendersi. Un ragionamento sull’oggi, sul disgusto del nostro tempo che sempre più si diffonde in molti di noi e che credo renderà facile e struggente l’identificazione degli spettatori con Prospero”.

LA TEMPESTA è una produzione Teatro Stabile di Napoli – Teatro Nazionale/Teatro Nazionale di Genova/ Fondazione Campania dei Festival–Napoli Teatro Festival Italia

La stagione teatrale prosegue sabato 15 e domenica 16 febbraio quando Umberto Orsini è IL COSTRUTTORE SOLNESS. A chiudere il cartellone del Petrarca saranno infine Alessandro Haber e Alvia Reale che, mercoledì 18 e giovedì 19 marzo, sono interpreti di MORTE DI UN COMMESSO VIAGGIATORE di Arthur Miller.

 

Informazioni: Fondazione Guido d’Arezzo, Corso Italia 102; tel. 0575 356203.

[email protected]www.fondazioneguidodarezzo.com; Pagina Facebook: Arezzo Cultura

 

Teatro Petrarca (solo i giorni di spettacolo e prevendita) via Guido Monaco 12; tel 0575 173960

Biglietti

platea e I ordine di palchi: intero € 30 – ridotto € 27

II e III ordine di palchi: intero € 20 – ridotto € 17

IV ordine di palchi: intero € 10 – ridotto € 7

Riduzioni “biglietto futuro” under 30, over 65 anni, possessori della Carta dello Spettatore di FTS, iscritti alle associazioni teatrali del comune di Arezzo legalmente riconosciute, dipendenti dell’Ente promotore, soci Coop carta Studente della Toscana biglietto € 8 studenti universitari (il posto verrà assegnato, dietro presentazione della carta, in base alla disponibilità della pianta; si consiglia l’accesso in biglietteria almeno un’ora prima dell’inizio spettacolo) prevendita biglietti Teatro Petrarca il mercoledì, il giovedì e il venerdì orario 17-19, via Guido Monaco, 12 – Arezzo tel. 0575 1739608 – [email protected] online e circuito punti vendita BOXOFFICETOSCANA e TICKETONE

vendita biglietti Teatro Petrarca il giorno dello spettacolo: orario 10-13, 17-21 via Guido Monaco, 12 – Arezzo tel. 0575 1739608 – [email protected]