La quarta edizione de “I Mille di Sgarbi” a Castiglion Fiorentino

La mostra porterà nei luoghi storici e religiosi del borgo toscano le opere di artisti del panorama nazionale e internazionale selezionati da Vittorio Sgarbi

Lo Stato dell’Arte, associazione culturale attiva in Italia e in Europa nel campo dell’organizzazione di mostre d’arte, organizza la quarta edizione de “I Mille di Sgarbi. Lo Stato dell’Arte Contemporanea in Italia”, la grande mostra collettiva, ideata da Sauro Moretti e Nino Ippolito, che porterà nei luoghi storici e religiosi del borgo toscano le opere di artisti del panorama nazionale e internazionale selezionati da Vittorio Sgarbi.

L’esposizione, promossa con il patrocinio del Comune di Castiglion Fiorentino, inaugurerà il 12 dicembre 2020 e si snoderà in più sedi espositive, dando vita ad una delle più grandi mostre di arte diffusa che vedrà entrare in comunione la storia di Castiglion Fiorentino con i lavori di pittura, scultura, fotografia e grafica digitale proposti dai numerosi artisti: a loro è affidato il compito di elaborare delle opere che si aprano alla dimensione spirituale mostrando lo spazio dell’anima dell’artista che dialoga con il tema della fede.

Il percorso espositivo toccherà i principali siti che costituiscono il Sistema Museale Castiglionese: il Museo Archeologico, la Pinacoteca, insieme alle bellissime Chiese di San Filippo (detta Chiesa del Collegio), della Buona Morte e all’Auditorium delle “Santucce”: questi luoghi ospiteranno fino al 15 marzo le opere degli artisti scelti (la selezione è ancora in corso) da Vittorio Sgarbi.

Tutte le informazioni per partecipare sono disponibili nel regolamento consultabile sul sito www.imilledisgarbi.it

Questi, invece, i profili social della rassegna:

https://www.facebook.com/asslostatodellarte

https://www.instagram.com/imilledisgarbi/

Alle precedenti edizioni svolte nelle prestigiose sedi espositive di Cortina d’Ampezzo e Cervia (il Museo delle Regole, il Museo d’Arte Moderna “Mario Rimoldi” e i Magazzini del Sale) hanno partecipato centinaia di artisti provenienti da tutta Italia.