Lega contro l’aumento delle tasse a Subbiano

Intervento del Segretario comunale di Arezzo Alessandro Casi

“Mentre tutti i comuni fanno a gara per trovare risorse a sostegno delle imprese e delle famiglie, che più degli altri stanno scontando le misure adottate per fronteggiare l’emergenza Covid, a Subbiano la neo-sindaca sostenuta dal Pd ha pensato bene di aumentare le tasse per le attività produttive e non solo. Infatti, dal 1° gennaio scorso l’Imu è stata aumentata del 7% per tutti gli immobili, esclusa la prima abitazione, colpendo principalmente commercianti, artigiani e imprese -spiega Alessandro Casi, Segretario comunale Lega Arezzo- Un gesto sconsiderato che evidenzia la mancanza di sensibilità di una certa parte politica rispetto al mondo del lavoro.

Il Comune di Subbiano può disporre di un cospicuo avanzo di bilancio, quindi si tratta di una pura scelta politica, di priorità insomma. Fa specie che il regista di tale operazione sia proprio il Pd, che a distanza di una manciata di chilometri, accusa il sindaco di Arezzo di aver trovato poche risorse per l’emergenza covid, quando invece a Subbiano infierisce sui cittadini aumentando le tasse.

A questo punto è necessario un ravvedimento da parte degli amministratori di Subbiano che, se anche privi di esperienza amministrativa, riflettano sul da farsi pensando più all’interesse collettivo che a quello particolare.