L’estate aretina all’Anfiteatro. Tra i big Capossela, Silvestri e Pupo

Dal 23 luglio a metà settembre, musica, teatro, danza per una stagione tutta da vivere

Ad Arezzo l’estate si veste di cultura. Si chiama “Anfiteatro sotto le stelle” il cartellone che prenderà il via il prossimo 23 luglio e che fino a metà settembre proporrà musica, danza, teatro in uno dei luoghi più belli e magici della città.



Grazie alla disponibilità della Direzione regionale Musei della Toscana, la Fondazione Guido d’Arezzo che gestisce le politiche culturali del territorio, in collaborazione con il Comune di Arezzo e con il sostegno della Camera di Commercio Arezzo-Siena, hanno ideato un singolare format che trasforma l’Anfiteatro romano di Arezzo in un palcoscenico d’eccezione.
Qui saranno ospitati una serie di appuntamenti organizzati da alcuni degli operatori culturali cittadini che – a seguito dell’emergenza sanitaria- hanno dovuto ripensare i propri calendari ma che hanno deciso di non fermarsi.
Un progetto nato a tempo di record che racconta la voglia di ripartire di una città che ha nella cultura una delle sue principali vocazioni e che è stato presentato oggi (8 luglio) da Alessandro Ghinelli, sindaco del comune di Arezzo e presidente della Fondazione Guido d’Arezzo, Roberto Barbetti, direttore della Fondazione Guido d’Arezzo, Rodolfo Ademollo, direttore della Fondazione Arezzo Intour, Maria Gatto, direttrice del Museo Archeologico Nazionale Gaio Cilnio Mecenate e dell’Anfiteatro romano di Arezzo, Massimo Guasconi e il Marco Randellini rispettivamente presidente e segretario generale della Camera di Commercio Arezzo-Siena.

“La ricca e variegata proposta di “Anfiteatro sotto le stelle” – sottolinea Alessandro Ghinelli, sindaco di Arezzo e presidente della Fondazione Guido d’Arezzo –non fa che confermare la vitalità delle associazioni culturali ed artistiche del nostro territorio e, al contempo, la loro capacità di organizzare eventi di qualità e grande richiamo. Abbiamo sofferto mesi di solitudine, lontananza ed incertezza, viviamo ancora nella prudenza ma abbiamo più di sempre il desiderio di condividere momenti di bellezza, quelli che l’arte, nelle sue forme più diverse, può regalarci. La musica, la danza, il teatro segneranno un’estate aretina vivace e ricca di eventi che, vissuti nel rispetto delle regole e valorizzati dallo scenario unico e suggestivo dell’Anfiteatro romano, accompagneranno la ripartenza della nostra città”.

E saranno proprio i linguaggi culturali differenti a rendere unica l’estate aretina di “Anfiteatro sotto le stelle”.

Si comincia con un doppio appuntamento firmato “Arezzo Music Fest” di associazione “Music” guidata da Paco Mengozzi: il 23 luglio l’Anfiteatro sarà illuminato dalla musica di Edda protagonista di una serata che propone alcuni dei più interessanti interpreti del momento quali Sycamore Age (ore 21, ingresso gratuito ma prenotazione obbligatoria sul sito www.discoverarezzo.com).

Sempre all’insegna del grande cantautorato italiano, il 24 luglio ad Arezzo arrivano la genialità e il carisma di Vinicio Capossela che con il suo spettacolo Pandemonium spazia in un repertorio strepitoso che proprio quest’anno compie i suoi primi 30 anni (inizio ore 21, ingresso 20€ + diritti di prevendita. Biglietti sul sito www.discoverarezzo.com).

Ancora la musica sarà protagonista dell’appuntamento del 26 luglio quando sul palco saliranno l’OIDA Orchestra Instabile di Arezzo (in una formazione ridotta per garantire distanziamento sociale) e la pianista Rita Cucé che, diretti dal maestro Marco Ferruzzi, proporranno musiche di Mendelssohn, Mozart, Bizet (inizio ore 21, ingresso libero).

Arezzo Music Fest organizza il concerto del 1 agosto che vede protagonista Samuel Romano (Subsonica) che presenta il suo Golfomistico Tour (inizio ore 21 ingresso 10€ + diritti di prevendita. Biglietti sul sito www.discoverarezzo.com).

“Mario Cassi and Friends per Arezzo” è il concerto del 4 agosto. Un’iniziativa all’insegna della generosità che vedrà il baritono aretino Mario Cassi impegnato con i suoi amici, star acclamate nei teatri di tutto il mondo, in una serata speciale il cui incasso sarà devoluto ai concittadini che a seguito dell’epidemia di Covid 19 si trovino adesso in condizioni di disagio.
Tra gli ospiti della serata i soprani Sumi Jo e Laura Cherici, il tenore Celso Albelo, il mezzosoprano Ekaterina Gubanova, il baritono Ambrogio Maestri ma anche giovani promesse già affermate in campo internazionale come Anastasia Bartoli, Noemi Umani e Gaia Matteini, a dare vita a un programma a sorpresa denso delle più belle arie, duetti e terzetto d’opera e canzoni della tradizione lirica internazionale (inizio ore 21).

In un progetto dedicato ad Arezzo non poteva mancare il contributo di Pupo che, il 5 agosto, in occasione dei 40 anni dalla hit “Su di noi”, sarà mattatore assoluto di un concerto straordinario all’insegna delle canzoni che lo hanno reso celebre nel mondo (inizio ore 21).

Teatro protagonista il 10 agosto con il monologo “Stand up Balasso” lo spettacolo che vede interprete l’attore, comico e scrittore italiano Natalino Balasso e che viene proposto dall’associazione culturale La Filostoccola all’interno del proprio Festival “SUMMER DREAMLAND”, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze (inizio ore 21).

Il 25 agosto Daniele Silvestri conclude la rassegna organizzata da Arezzo Music Fest con il suo La Cosa Giusta tour (inizio ore 21, ingresso 25€ + diritti di prevendita. Biglietti sul sito www.discoverarezzo.com).

Quindi la parola torna al teatro: il 27 agosto l’associazione Officine Montecristo presenta la seconda edizione dell’Arezzo Crowd Festival con un programma articolato di eventi che si susseguiranno sul palco per l’intera giornata.

Ai bambini di ogni età è dedicato l’appuntamento del 28 agosto con “Briciole Di Fiabe – Summer Edition”. Grazie a una collaborazione tra Nata, Progetto 5 e Rete Teatrale Aretina alle ore 18.00 sarà proposto uno “speech” sull’alimentazione infantile a cui seguirà lo spettacolo “Ravanellina”, mentre alle ore 21.00 sarà la volta di “Melina”, uno spettacolo incentrato sul tema dello scambio intergenerazionale.

Il 29 agosto la danza sposa la poesia nello spettacolo “Per aspera ad astra” con le coreografie firmate da Alfa Ballet.

Dj, musicisti, artisti di strada, giocolieri e ballerini si esibiranno in “Music & friends” appuntamento previsto il 2 settembre e organizzato da “Omero & Friends”, mentre il 10-11-12 settembre la musica giovane sarà protagonista di “Sudwave Italia” il contest firmato “Arezzo Wave” che presenta i migliori nuovi gruppi emergenti internazionali.

Il 13 settembre l’Associazione Autismo di Arezzo organizza uno spettacolo di raccolta fondi e il 15 settembre la Libera Accademia del Teatro chiude l’estate di Arezzo con un reading originale dedicato al senso dell’arte nella società contemporanea. Sul palco insieme agli attori il quartetto EUPHORIA.

Gli appuntamenti di “Anfiteatro sotto le stelle” hanno organizzatori e promotori diversi e quindi modalità di acquisto e/o prenotazione biglietti differenti.
Per informazioni rivolgersi a [email protected]; 0575 356203