L’Università tra i migliori atenei statali italiani

università studenti pionta

L’Università di Siena si conferma ancora tra i migliori atenei statali in Italia nella classifica del Censis pubblicata oggi dal quotidiano La Repubblica. Con un punteggio di 94,8 è terza tra tutti gli atenei pubblici, dopo Trento e Sassari, e terza anche nella sua categoria, quella delle università statali di medie dimensioni, che contano tra 10mila e 20mila iscritti.

Ottimo il punteggio ottenuto per i servizi offerti agli studenti, una voce per la quale l’Università di Siena si colloca al primo posto tra i medi atenei e al secondo tra tutti gli atenei pubblici. Inoltre l’Ateneo viene particolarmente premiato per l’efficienza e l’adeguatezza delle strutture – dalle aule alle biblioteche, ai laboratori scientifici – per le quali si colloca in seconda posizione a livello nazionale.

Molto alto anche il punteggio sull’internazionalizzazione, che vede l’Università di Siena al secondo posto tra gli atenei medi. Tra gli altri indicatori che determinano il ranking, comunque positivi per l’Ateneo, ci sono le borse di studio – erogate dall’Azienda regionale per il diritto allo studio universitario –, la comunicazione e i servizi digitali e l’occupabilità.

“Negli ultimi dieci anni l’Università di Siena ha mantenuto sempre salda la sua posizione sul podio della classifica stilata dall’autorevole istituto di ricerca socio-economica – ha detto il rettore Francesco Frati commentando la notizia –, con ottime valutazioni in tutti gli indicatori utilizzati. A una settimana dall’apertura delle immatricolazioni, ci confermiamo tra le migliori università pubbliche generaliste italiane, dimostrando la qualità del nostro del nostro lavoro nella didattica e nei servizi agli studenti”.