M5S Arezzo: “Il parcheggio Baldaccio non può diventare una Casa della Salute. Immobili allo sfascio al Pionta”

Movimento 5stelle
Movimento 5stelle

L’emergenza Covid-19 ha fatto sì che la confusione di questa Giunta si protraesse ancora
per alcuni mesi. Questo si ripercuoterà non poco sugli Aretini.
Spostare importanti servizi sanitari nei locali del parcheggio porterà ad un notevole aumento di traffico e di conseguenza inquinamento in una zona già messa a ferro e fuoco in alcune fasce orarie quotidiane.

L’immobile è adatto e funzionale ad ospitare il centro prelievi, la pediatria, la medicina
generale? Dove parcheggeranno gli utenti? Ma, soprattutto, quali sono i termini e i costi
dell’accordo?
Troppe domande, troppe incognite.

La scelta più logica e sensata è la valorizzazione degli immobili del Pionta, a pochi passi
dall’ospedale e dal parcheggio San Donato: Villa Chianini, la ex Casa delle Suore, tanto per
fare alcuni esempi.
Una storia già vista: questa Amministrazione non intende fare nulla per il Pionta, il parco
più bello della nostra città. Continuerà il degrado, lo spaccio di droga, ma in particolare la
totale mancanza di sicurezza per chiunque attraversi il parco, indipendentemente
dall’orario.

Noi faremo di Villa Chianini la Casa delle Associazioni, della ex Casa delle Suore un
alloggio per gli studenti dell’Università, del chiosco di Campo di Marte un presidio della
Polizia Locale. Questi e tanti altri sono i nostri propositi per il Pionta.
Il Movimento 5 Stelle sempre dalla parte degli Aretini. E del buonsenso.
Movimento 5 Stelle Arezzo