Marzocchina, arriva la mostra fotografica sulla ciclostorica

Volti segnati dalla fatica, mani strette ai manubri, ruote che scivolano su strade bianche circondate da paesaggi di rara bellezza. Saranno tante le emozioni raccontate nella mostra fotografica dal titolo “Marzocchina, 7 anni di gioia e fatiche, un vero e proprio percorso in pellicola che vedrà la luce sabato 25 gennaio a San Giovanni, come omaggio alla famosa ciclostorica del Valdarno Superiore lanciata dalla Confcommercio.

Autori dell’iniziativa, che vede il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno, il contributo della Banca del Valdarno e la collaborazione di Isis Valdarno e Marconi Fotografia, sono i ragazzi del “Palazzaccio”, Fotoclub che fin dalla prima edizione ricopre il ruolo di media partner dell’evento e che ha reso indelebili tutte le edizioni della non competitiva nata nel 2013.

A loro il merito di aver raccontato, con scatti da manuale, quello che è l’animo vintage della Marzocchina e i percorsi più belli che attraversa, come l’area mineraria di Santa Barbara nel territorio comunale di Cavriglia, luogo in cui è in corso un’importante attività di riassetto ambientale grazie al lavoro svolto da Enel e dalle Istituzioni con un’attenzione particolare alla sostenibilità ambientale e alla creazione di percorsi cicloturistici.

Nello Spazio Marconi di via Piave, presso l’omonimo Istituito, saranno presentati al pubblico i migliori scatti degli ultimi anniche rimarranno in bella mostra fino al 2 febbraio nei giorni di venerdì, sabato e domenica dalle ore 17.30 alle 19.30, con ingresso libero e gratuito. Protagonisti assoluti della mostra, ovviamente, saranno i ciclisti sopra i loro mezzi d’epoca nello scenario unico dei tracciati che abbracciano la piana dell’Arno.

Il Fotoclub il Palazzaccio è una realtà storica nel mondo della fotografia, e non solo in Valdarno; la sinergia con il mondo delle due ruote ha dato vita in questi ultimi sette anni a moltissime esposizioni durante i giorni dell’evento sangiovannese dedicato al ciclismo vintage e questa mostra rappresenta il primo di una serie di iniziative che culmineranno con la presentazione ufficiale dell’edizione 2020 de La Marzocchina. La ciclostorica, quest’anno, si correrà il 13 settembre.