Nasce Proxima House, un luogo d’insegnamento musicale a 360°

Nasce Proxima House, un luogo per l’insegnamento musicale a 360°. Il progetto è di Proxima Music che, giunta al quarto anno, si appresta a muovere un deciso salto di qualità dotandosi di una sede dedicata appositamente alla propria attività e concretizzando un ambizioso progetto che vuole configurare un punto di riferimento cittadino per la didattica e la promozione della musica in tutte le sue forme.

La nuova sede della scuola aretina si trova in via Severi, in zona Marchionna, e aprirà i battenti a partire da lunedì 21 settembre con l’avvio delle lezioni di prova per aspiranti cantanti e aspiranti musicisti, poi i veri e propri corsi prenderanno il via da lunedì 5 ottobre.

Proxima Music aveva finora svolto la propria attività nei locali del Liceo Scientifico “Redi” ma la crescita del numero degli allievi e la volontà di dotarsi di ambienti progettati per l’insegnamento musicale hanno rappresentato lo stimolo per un nuovo importante investimento.

La Proxima House farà affidamento su un parcheggio esterno gratuito, su un salotto dove prevedere l’organizzazione di saggi e di piccoli eventi musicali, e su un totale di sei stanze che sono state attrezzate con gli strumenti e le tecnologie necessari per le attività di musica moderna, di musica classica e di musica d’insieme.

Una delle maggiori novità garantite dalla sede sarà rappresentata dalla possibilità di poter prevedere corsi e lezioni per sette giorni alla settimana e in ogni fascia oraria, dalla mattina alla sera, potendo così garantire formule personalizzate a seconda delle esigenze di ogni allievo.

Le aule della Proxima House saranno dedicate all’organizzazione delle tradizionali lezioni individuali dei vari strumenti a corda, a fiato, a tastiera, a percussione o elettrici, oltre che di canto lirico o moderno, e garantiranno gli spazi per sviluppare progetti collettivi quali l’Orchestra Giovanile seguita dal maestro Francesco Marconi o il Band Lab tenuto dal maestro Fabio Roveri per la costituzione di nuovi gruppi.

In questa nuova sede saranno impegnati oltre trenta docenti che cureranno la crescita musicale di bambini a partire dai cinque anni, di ragazzi e di adulti alle prime note, ma anche di musicisti già esperti che necessitano di una formazione specializzata orientata all’ingresso in Conservatorio e ad un’eventuale carriera professionale «Proxima Music – commenta il direttore Alessandro Bertolino, – ha compiuto un passo importante, diventando la prima scuola privata di musica che ad Arezzo potrà fare affidamento su una sede pensata esclusivamente per la propria attività. Il nostro progetto è di farne un luogo di insegnamento ed educazione musicale, di valorizzazione dei musicisti locali e di organizzazione di piccoli eventi».