Pareggio casalingo in rimonta per l’Arezzo (2-2) che vale una vittoria

AREZZO (4-2-3-1): Tarolli; Luciani, Baldan, Cherubin, Benucci; Foglia, Arini; Cerci, Cutolo, Di Nardo; Pesenti. All. Maurizio Tacchi

TRIESTINA (4-3-3): Offredi; Rapisarda, Ligi, Lambrughi, Brivio; Rizzo, Giorico, Calvano; Petrella, Litteri, Gomez. All. Carmine Gautieri

Marcatori: 1′ Gomez, 5′ Rizzo, 42′ Pesenti, 33′ Zuppel

Arezzo da due volti. Quello dei primi dieci minuti dove riesce a complicarsi la vita da solo regalando due reti all’avversario di turno la Triestina. L’Arezzo cambia volto dopo aver ammortizzato il doppio ko che avrebbe steso qualsiasi avversario. La squadra amaranto con calma prende in mano gioco e fiducia, con il passare dei minuti si comincia anche a vedere giocare a calcio.

La rete di Pesenti a tre minuti dal riposo sblocca mentalmente i giocatori che nel secondo tempo fanno la partita raggiungendo meritatamente il pareggio con Zuppel. Positiva la prestazione degli ultimi arrivati Cherubin e di Arini che in mezzo al campo ha fatto vedere di essere un gran bell’acquisto.

Il lavoro di Camplone si comincia a vedere e i nuovi arrivi aiutano molto ma che non può . essere vanificato da inizi come quello di oggi quando dopo cinque minuti ti trovi sotto di due reti in casa.

Secondo risultato utile consecutivo che continua a muovere la classifica e da fiducia a tutta la squadra.

LA PARTITA

Un minuto di gioco e l’Arezzo è subito in svantaggio autore del vantaggio degli avversari Gomez. Ancora un calcio d’angolo è fatale alla squadra per subire la diciannovesima rete in campionato. Doccia fredda che diventa ghiacciata al 5′ quando le reti subite sono due l’autore è il numero 18 della Triestina Rizzo, scambio rapido al limite entra in area e trafigge per la seconda volta Tarolli.

Il primo tentativo amaranto al minuto 11′ con un tiro di Cutolo che viene deviato in angolo da Offredi. Al minuto 20 l’Arezzo arriva al tiro con il nuovo acquisto Arini dopo una bella azione di gioco. Le ripartenze della Triestina mettono in crisi la retroguardia amaranto.

La partita non decolla e la squadra non riesce a rendersi pericolosa nella porta difesa da Offredi. Quando mancano tre minuti al riposo scatta la scintilla, Pesenti recupera una palla al limite dell’area e fa partire un bellissimo tiro mandando la palla alla destra di Offredi siglando la rete del momentaneo  1 a 2. Prima rete della squadra amaranto in casa in questo campionato. Negli ultimi minuti della prima fase di gioco la squadra sembra essersi sbloccata ed inizia a giocare con più intensità rendendosi pericolosa e in area avversaria.

L’Arezzo riparte in attacco anche se le occasioni vere non se ne vedono in area di rigore. Al 22′ Di Nardo ci prova di testa su angolo battuto da Cutolo ma non riesce a girare la palla che termina fuori sul primo palo. Al 32′ l’Arezzo chiede un rigore per un fallo subito in area da Zuppel bravo a recuperare il pallone al difensore avversario che si era addormentato.

Preludio al pareggio, passa meno di un minuto e l’Arezzo pareggia il match con Zuppel. Palla in area dalla sinistra viene respinta in area ma è pronto e veloce l’attaccante amaranto che la butta in rete. Meritato pareggio per l’undici amaranto.

L’Arezzo dopo il pareggio prova a vincere il match mettendo sotto la Triestina senza però riuscire nell’impresa.

di Paolo Nocentini

Il Tabellino

AREZZO  – TRIESTINA 2 – 2 (Primo tempo 1 – 2)
Marcatori: 1′ Gomez, 5′ Rizzo, 42′ Pesenti, 33′ Zuppel

AREZZO (4-2-3-1): 1 Tarolli (46′ 22 Loliva); 16 Luciani, 3 Baldan (37′ 5 Borghini), 33 Cherubin, 21 Benucci (25′ 15 Maggioni); 8 Foglia, 34 Arini; 11 Cerci (17′ st. 27 Merola), 10 Cutolo, 17 Di Nardo; 9 Pesenti (17′ st. 32 Zuppel). A disposizione: 2 Mosti, 12 Gagliardi, 13 Sportelli, 14 Nader, 20 Bortoletti, 25 Sussi, 31 Di Paolantonio. All. Maurizio Tacchi

TRIESTINA (4-3-3): 1 Offredi; 14 Rapisarda, 15 Ligi, 5 Lambrughi, 3 Brivio; 18 Rizzo (38′ st. 10 Lodi), 24 Giorico, 27 Calvano; 21 Petrella (17′ st. 6 Boultam), 32 Litteri (27′ st. 9 Granoche), 25 Gomez (38′ st. 7 Mensah). A disposizione: 12 Valentini, 33 Rossi, 8 Maracchi, 13 Filippini, 23 Struna, 26 Palmucci. All. Carmine Gautieri

 Arbitro: Claudio Petrella di Viterbo

Assistenti: Vincenzo Madonia di Palermo, Antonio Lalomia di Agrigento

Quarto ufficiale: Luca Zucchetti di Foligno

Note:
Ammoniti: 38′ 18 Rizzo, 29′ st. Borghini, 32′ st. Calvano
Recupero: pt. 4′, st. 3′

Campionato serie C 2020/2021

8 Giornata

Sabato 31 ottobre

Arezzo – Triestina 2 – 2

Domenica 1 novembre

Fermana – Carpi

Mantova – Imolese

Modena – Perugia

Sudtirol – Sambenedettese

Virtus Verona – Matelica

Legnago – Feralpisalò

Ravenna – Fano

Vis Pesaro – Gubbio

Cesena – Padova

 

Classifica 

Classifica Campionato serie C girone B 2020 /2021
Pos Squadra G V P S GF GS +/- P
1 Padova 7 4 2 1 13 4 9 14
2 Sudtirol 7 4 2 1 12 4 8 14
3 Modena 7 4 1 2 11 4 7 13
4 Feralpisalò 7 4 1 2 12 8 4 13
5 Carpi 7 4 1 2 11 7 4 13
6 Perugia 7 4 1 2 11 10 1 13
7 Triestina 7 4 1 2 7 6 1 13
8 Mantova 7 4 0 3 15 11 4 12
9 Imolese 7 3 2 2 8 7 1 11
10 Sambenedettese 7 3 2 2 8 7 1 11
11 Matelica 7 3 2 2 12 12 0 11
12 Legnago 7 2 4 1 7 5 2 10
13 Cesena 7 3 1 3 10 11 -1 10
14 Virtus Verona 7 1 5 1 6 5 1 8
15 Fermana 7 2 1 4 4 9 -5 7
16 Ravenna 7 2 0 5 5 13 -8 6
17 Vis Pesaro 7 1 2 4 7 11 -4 5
18 Gubbio 7 0 3 4 5 10 -5 3
19 Fano 7 0 3 4 5 12 -7 3
20 Arezzo  7 0 2 5 5 18 -13 2

 

Prossimo Turno 9^ Campionato

Sabato 7 novembre ore 15

Fano – Sudtirol

Carpi – Legnago

Cesena – Fermana

Gubbio – Triestina

Domenica 8 novembre

Feralpisalò – Vis Pesaro

Matelica – Ravenna

Imolese – Modena

Mantova – Arezzo

Padova – Virtus Verona

Sambenedettese – Perugia