Pd Castiglion Fiorentino: 25 aprile, giorno di unione

Castiglion fiorentino
Castiglion fiorentino

Il 25 aprile la festa di tutti, è la festa della riconquistata libertà e della democrazia. Gli stessi che oggi la denigrano o pensano di poterla far diventare qualcosa di diverso, possono farlo perché hanno libertà di pensiero, di parola e di stampa, tutte cose che sono state riottenute, dopo gli anni della dittatura, a prezzo d’ infinti lutti e di grandi sacrifici.
Per questo motivo, mentre celebriamo la festa, che quest’anno sarà una festa senza bandire e celebrazioni di piazza, facciamo appello affinché questa giornata non sia motivo di divisione.


Anche Castiglion Fiorentino ha pagato alla guerra un alto tributo di sangue e distruzioni, per questo, mentre celebriamo la ritrovata libertà, al tempo stesso ricordiamo i caduti di ieri e di oggi. Negli anni del duro conflitto e della guerra di liberazione si contarono a centinaia di migliaia i martiri e le vittime. Ai giorni nostri, sono migliaia i caduti di un’altra guerra, quella contro il covid-19. Un conflitto che, che come accadde il 25 di aprile, deve vedere tutti noi uniti in un grande impegno collettivo. Il Partito Democratico parteciperà, nei limiti imposti dalle leggi, alle manifestazioni, per riconfermare ancora una volta i valori della resistenza che rimangono a fondamento della nostra democrazia.