Politiche giovanili italiane ed europee a confronto: diretta Facebook su Giovanisì il 15/7

Internet social

Si chiama “La buona strada. Percorsi per l’autonomia dei giovani” l’evento online che si svolgerà in diretta sulla pagina Facebook di Giovanisì domani, mercoledì 15 luglio, alle ore 15. L’iniziativa, promossa da Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani, sarà il momento per fare il punto sulle opportunità regionali messe in campo in favore dei giovani e per confrontarsi con le buone pratiche di altre regioni italiane ed europee.

“In Toscana, grazie ad una comunicazione e informazione coordinata ed un modello di governance integrata e trasversale, ad oggi sono oltre 335.000 i giovani che hanno beneficiato delle opportunità del progetto Giovanisì, con più di 1 miliardo di euro di risorse impegnate dalla Regione”, ha detto il presidente della Regione Enrico Rossi, che parteciperà alla diretta Facebook di domani con il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani e Massimiliano Mascherini, capo unità per le politiche sociali di Eurofound (Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro), esperto di politiche giovanili a livello europeo.

“Con Giovanisì siamo partiti nove anni fa – ha aggiunto Rossi – per dare ai giovani gli strumenti necessari per sviluppare al massimo le loro potenzialità, rendersi autonomi e provare ad essere se stessi. Oggi ci sono tutte le condizioni per proseguire con il progetto, anche grazie agli interventi che arriveranno dall’Europa e che apriranno prospettive più solide e più certe ai nostri giovani, per portare il loro contributo di energia e di idee nuove alla società”.

Alla diretta interverrà per la Regione Toscana Chiara Criscuoli, responsabile dell’ufficio Giovanisì. Con lei, in collegamento diretto, Marina Mingozzi e Lorenzo Sciarretta che si occupano di politiche giovanili per l’Emilia Romagna e il Lazio. Previsti anche i contributi video con le buone pratiche messe in campo per i giovani da alcune regioni d’Europa e raccontate da Emilija Dolovački (progetto “Regional Youth Compact for Europe”, Serbia – Balcani Occidentali), Andrea Bernert-Bürkle (progetto “Summers School”, Regione Baden-Württemberg – Germania) e Barbara Harterink (progetto “EVS 4 Inclusion”, Contea di Vestland – Norvegia).

L’incontro sarà moderato dalla giornalista di InToscana Simona Bellocci.

Approfondisci la notizia sul sito di Giovanisì