“Prendiamoci cura della vista”. Oggi, giovedì 8 ottobre, è la Giornata Mondiale della Vista 2020

L’impegno della  AUSL  Toscana Sud Est e la donazione di uno strumento (un Estesiometro) per una migliore valutazione della sensibilità corneale

Un evento annuale promosso dell’Agenzia a internazionale per la prevenzione della cecità e dall’Unione Italiana Ciechi. E’ stata presentata  all’Ospedale San Donato con i Presidenti provinciali delle due associazioni  e con il dottor Andrea Romani, Direttore dell’Oculistica del San Donato.

La Giornata Mondiale della Vista è l’evento annuale di IAPB (Agenzia Internazionale per la prevenzione della cecità) in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti – ricorda Franco Pagliucoli, Presidente provinciale dell’Unione Italiana Ciechi. L’obiettivo è richiamare l’attenzione sull’importanza del bene prezioso della vista e sulla necessità di tutelarlo e prendersene cura in ogni fase della vita. Anche quest’anno, la forte collaborazione tra la nostra sede territoriale e la Ausl Toscana Sud Est, consente di sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza della prevenzione. Per questo scopo è stato realizzato uno spot dal titolo “Prenditi cura della tua vista: guarda che è importante”, che verrà trasmesso negli spazi della comunicazione sociale della Rai e di tutte le emittenti televisive, oltre che sulle piattaforme digitali del web”.

Gianlorenzo Casini, Presidente Provinciale della IAPB di Arezzo:  “Le sinergie ormai consuete che caratterizzano i nostri interventi nel settore della prevenzione, consentono di delineare un approccio di sensibilizzazione particolarmente sentito e variegato, in un territorio che da sempre è abituato a manifestazioni che promuovano la prevenzione. Le attività di divulgazione in quest’ottica, costituiscono uno dei motivi fondamentali di impegno e presenza collaborativa con la realtà della nostra Asl. È con piacere che comunichiamo, sempre in attività di prevenzione, che anche quest’anno la Sede di Arezzo dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, si è mobilitata per intervenire a supporto delle attività diagnostiche di prevenzione con l’individuazione di uno strumento denominato Estesiometro Cochet-Bonnet finalizzato ad una migliore valutazione della sensibilità corneale. Tale dispositivo viene donato all’Unità Oculistica del locale S. Donato di Arezzo da parte di questa sede territoriale dell’U.I.C.I.”.

Dott. Andrea Romani responsabile Oculistica dell’Asl Toscana Sud Est:

La giornata mondiale della vista è una straordinaria occasione per riportare i temi della salute e della prevenzione della vista al centro dell’attenzione.

Anche in questo anno difficile le strutture ospedaliere di Arezzo e di tutta la USL  hanno continuato a lavorare. Abbiamo ampliato gli orari di visita, rispettando così tutte le normative anticovid, e abbiamo recuperato tutte le liste pregresse che si erano accumulate in tempo di  lockdown e questo non solo per le visite ma anche per gli interventi chirurgici. I nostri ospedali ed i nostri ambulatori sono pronti ad assistere al meglio i pazienti. La cura della vista, come tutto il resto, parte dalla nostra capacità di ascoltare il nostro corpo, di percepirne i cambiamenti.”