Raffaele Ciurnelli del Tennis Giotto ha trionfato in Winter Cup

L’atleta ha fatto parte della nazionale italiana Under12 che ha vinto l’importante campionato europeo
Ciurnelli ha portato un contributo decisivo al successo, vincendo i doppi su Bulgaria, Olanda e Slovenia

Un atleta del Tennis Giotto in campo nella vittoria della Winter Cup da parte della nazionale italiana. La più importante manifestazione europea giovanile ha registrato il successo degli azzurri capitanati da Luca Sbrascini che, in Repubblica Ceca, si sono imposti come i migliori del continente nella categoria Under12. Nella squadra della nazionale era presente anche il circolo aretino con Raffaele Ciurnelli del 2008 che, insieme ai coetanei Vito Antonio Darderi e Noah Canonico, ha ricevuto la convocazione in seguito ad un 2019 di grandi risultati nell’Under11 in cui spiccano la vittoria del titolo italiano di doppio e dei titoli regionali di singolo e doppio, oltre alla finale ai campionati italiani di singolo.

L’Italia ha debuttato in Winter Cup ad inizio febbraio con la fase di qualificazione in Estonia che è stata brillantemente superata con un primo posto nel girone e con la conquista del pass per le finali nella ceca Veska. L’atto conclusivo ha visto i giovani azzurri debuttare con un successo per 2-1 sulla Bulgaria, superare in semifinale l’Olanda per 2-1 e trionfare nella finalissima sulla Slovenia per 2-1: nei tre incontri, Ciurnelli ha giocato un ruolo decisivo perché, sul parziale di 1-1, è sceso in campo nel doppio insieme a Darderi e ha contribuito ai punti delle vittorie. La coppia italiana, tra l’altro, è stata protagonista di una vera prova di forza in cui non ha lasciato nemmeno un set agli avversari, con i successi per 6-0 e 6-0 sui bulgari, per 6-1 e 6-1 sugli olandesi e per 6-2 e 6-0 sugli sloveni.

«Per il Tennis Giotto è un traguardo di portata storica – commenta il maestro Giovanni Ciacci. – La Winter Cup è una sorta di campionato europeo giovanile: si tratta della seconda volta che un atleta del nostro circolo viene convocato in nazionale per questa manifestazione dopo Matilde Mariani nel 2018 nell’Under16, ma si tratta della prima volta che portiamo un contributo al successo finale. Ci congratuliamo con Ciurnelli per questo bell’avvio di stagione e per aver raggiunto questo grande successo con la nazionale».